Polpette alla Nerano, la ricetta alternativa facile e invitante tutta vegetale

Questa ricetta è una rivisitazione invitante di un piatto davvero molto noto nel Centro-Sud Italia, capiamo come realizzarne invece le polpette.

Polpette alla Nerano ricetta alternativa e facile
Polpette alla Nerano (Pinterest)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Gli spaghetti alla Nerano sono stati inventati nel 1952, nel ristorante Mariagrazia, a Nerano. Non è una semplice pasta con le zucchine, poiché cela un ingrediente davvero speciale: il Provolone del Monaco.

Questo è infatti un formaggio semiduro a pasta filata, stagionato, prodotto nella Penisola Sorrentina solo con latte crudo.

Dai più noti Spaghetti alla Nerano nasce questa nostra creazione perfetta come aperitivo o una cenetta sfiziosa, provare per credere! Siete pronti per accendere i fuochi?

Ingredienti e preparazione delle polpette alla Nerano

Divertitevi anche con le spezie: potete usare del curry o la paprika affumicata per intensificare il sapore complessivo, oppure anche una spolverata di aglio in polvere.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Polpette alla Nerano ricetta alternativa e facile
Spaghetti alla Nerano (Pinterest)

INGREDIENTI

  • 600 g zucchine
  • 70 g Provolone del Monaco
  • 70 g Parmigiano Raggiano Dop
  • 120 g mollica di pane
  • 1 uovo intero
  • Basilico fresco qb.
  • Pangrattato qb.
  • Olio evo qb. (oppure quello di semi per friggere)
  • Sale e pepe qb.

PROCEDIMENTO (circa 40 min)

Pulire molto bene le zucchine e tagliarle a rondelle molto sottili della stessa dimensione servendosi di un coltello appuntito. Friggerle in abbondante olio extravergine d’oliva caldo e scolarle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso (ricordate che devono essere belle abbronzate una volta tolte dell’olio).

In una terrina, unire le zucchine fritte, il provolone ed il Parmigiano grattugiati, qualche foglia di basilico, la mollica di pane (precedentemente ammollata in acqua e strizzata), l’uovo sbattuto, 4 cucchiai di pangrattato, il sale, il pepe e amalgamare fino ad ottenere un composto modellabile e molto morbido.

Prendere il composto, suddividerlo in tante palline e conferirgli la forma delle polpette grandi come albicocche. Impanare nel pangrattato e rosolare in padella con un filo d’olio a fiamma vivace con il coperchio a metà.

Basilico fresco conservarlo cubetti ghiaccio
Basilico fresco (Foto di rh2010 AdobeStock)

Devono abbrustolirsi bene ma non bruciare, quindi prestate attenzione al passaggio, serviranno almeno 10 minuti. Servire calde con una grattugiata di Provolone del Monaco e del basilico fresco!