Pranzo di Natale e vino | Ecco gli abbinamenti che non puoi farti scappare

Che scelta di vino fare durante i pranzi e le cene di Natale? Cerchiamo di darvi una guida quanto più esaustiva legata all’acquisto consapevole di determinate bottiglie che ben si sposano con antipasto, primo, secondo e dolce. Vediamole tutte.

Pranzo di Natale brindisi calice spumante
Pranzo di Natale brindisi (Fonte Foto Gregory Lee AdobeStock ) CheCucino.it

L’Italia vanta uno dei numeri più cospicui di Indicazioni Geografiche legate al settore wine – ben 526 prodotti vitivinicoli Doc e Docg – quindi sarebbe dare un calcio alla fama che il nostro Paese porta avanti da decenni non iniziare ad imparare correttamente come bere un buon calice di nettare degli dei.

Quali bottiglie aprire però per fare un figurone durante questi pranzi e cene di Natale? Abbiamo già visto nel precedente articolo “5 errori da non commettere quando si beve vino, facciamo attenzione” come non si deve bere in maniera poco conforme al galateo.

Mentre quali bottiglie sono indicate per antipasti, primi, secondi e dolce durante le feste? Serve prestare attenzione per non rischiare di fare brutta figura con gli ospiti e abbinare un rosso con il pesce. Cerchiamo di darvi uno specchietto riassuntivo da usare a vostro vantaggio con gli amici. Farete un figurone.

I migliori vini da abbinare al pranzo (o la cena) di Natale

La lista dei vini tra cui scegliere potrebbe spaventare molti, ognuno infatti ha una diversa propensione ad esaltare un piatto rispetto ad un altro, vediamo di fare chiarezza e darvi qualche dritta per imbandire al meglio le tavole del Natale in famiglia o con gli amici.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

classifica pandori migliori 2021
Pandoro con spumante (foto di Polonio Video da AdobeStock)

Vini per antipasti e aperitivi

Per i vostri aperitivi natalizi potete optare per dei cocktail analcolici oppure virare sul classico Prosecco Docg veneto. Che sia carne, pesce, stuzzichini o pinzimonio però la scelta dovrebbe andare su vini fermi con poco perlage per iniziare il pasto, quindi meglio un Franciacorta, uno Chardonnay oppure un Trento DOC o Alta Langhe.

LEGGI ANCHE –> Panettone: trucchi per riconoscere quello di qualità | Sono facilissimi e veloci

Vini primi e secondi piatti

Questa è la scelta più difficile da fare, ovviamente dipende molto dalla scelta del tipo di piatto che andrete a servire in tavola, quindi se carne o pesce. Ad esempio per piatti con il pesce o i crostacei vanno benissimo i bianchi come il Pecorino, il Verdicchio, il Vermentino.

Per la carne invece puntare sul rosso è la scelta vincente, meglio ancora se si opta per un Nebbiolo e un Barbera, un Chianti e un Montepulciano d’Abruzzo. Anche un Brunello di Montalcino e un Amarone sono ottimi se avete in programma un brasato o un taglio di carne impegnativa oppure delle fettuccine al cinghiale.

LEGGI ANCHE –> Panino per Babbo Natale: prepararlo con la ricetta di Fulvio Marino | Ti ringrazierà!

5 errori da non fare quando si beve vino
Calice di vino (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

Dessert e dolci di Natale

Immancabile però anche il brindisi di Capodanno con una bollicina fredda per inaugurare in maniera scoppiettante anche l’anno nuovo che inizia.Come fare a capire se un vino è però frizzante oppure spumante? Ne abbiamo parlato nell’articolo “Vini spumanti e frizzanti, la differenza è evidente: a cosa prestare attenzione” che vi consigliamo di leggere con attenzione.

La lista delle migliori etichette su cui puntare la trovate qui: “Spumante italiano, marche e prezzi per un Cenone 2022 stellare“.