Prendi un vecchio maglione, taglialo e poi cucilo così: vedrai che risultato!

0
30
vecchio maglione taglialo

Prendi un vecchio maglione, taglialo e poi cucilo in questo modo: vedrai come ottenere un accessorio di moda totalmente economico e fai da te!

La fredda stagione incalza sempre di più e sono in molti ormai ad aver già fatto il cambio di stagione. Si torna ad indossare maglioni di lana pesanti, felpe calde e confortevoli, scarponi, sciarpe, guanti, cappotti, cappelli, insomma, tutta roba che rievoca il caldo avvolgente di un caminetto. Può capitare però di aver conservato per la stagione estiva un maglione in particolare ed essersi poi accorti di avere diversi buchi oppure essersi scucito in qualche angolo. Oppure semplicemente quella felpina di cotone leggera che un tempo ci calzava a pennello, adesso purtroppo non ci sta più. Il corpo cambia e col passare degli anni anche il tessuto può deteriorarsi, si sa, nulla dura in eterno! Eppure, esiste un modo totalmente economico e fai da te per riutilizzare quei maglioni destinati alla raccolta differenziata. Sarà possibile creare dei berretti e dei cappelli super caldi e super belli! Siete un po’ curiosi? Scopriamo come realizzare questo immancabile accessorio invernale

LEGGI ANCHE: Lampadine esaurite: riutilizzale in questo modo super originale!

Prendi un vecchio maglione, taglialo e poi trasformalo in un berretto per l’inverno strepitoso!

vecchio maglione taglialo
Divertiamoci utilizzando tessuti diversi in modo da riciclare i maglioni vecchi facendo spazio negli armadi!

Questo metodo veramente alternativo per riutilizzare i vecchi maglioni di lana o di cotone è proprio un ottimo trucchetto per dare nuova vita a dei capi prossimi all’eliminazione dai nostri armadi, possiamo farne di diversi, scegliere maglioncini colorati, di un’unica tinta oppure utilizzare quelli a strisce per poi abbinarli al nostro out-fit nel modo che più ci piace! Si realizzano davvero in pochissimo tempo e siamo sicuri che tagliuzzerete tutti i maglioni del vostro armadio! Vediamo insieme come procedere

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Stendiamo su di un tavolo il vecchio maglione in modo che il tessuto sia ben disteso e non presenti grinze o pieghe. Con un metro da sarta prendiamo la misura alla nostra testa partendo da un orecchio, passando dalla fronte fino ad arrivare all’altro. Riportiamo la misura sul bordo finale del maglione, spesso composto da una zona elasticizzata. Fissiamo con due spilli o con un gessetto la misura riportata e poi disegniamo una figura circolare o ellittica fino ad ottenere la forma di un cappello. Possiamo decidere se farne uno aderente al capo oppure lasciarlo un po’ più morbido realizzando una punta. Fissiamo con altri spilli tutto il perimetro della figura ottenuta prendendo entrambi i lati del tessuto, ritagliamo accuratamente lasciando 1 centimetro dalla linea che abbiamo tratteggiato. Se possediamo una macchina da cucire, il gioco è fatto: cuciamo passando l’ago sulla linea disegnata in precedenza fino ai bordi sigillando per bene le estremità. Possiamo anche proseguire a mano facendo attenzione a realizzare una cucitura con un punto stretto e ben saldo per evitare che possa scucirsi. Rovesciamo al contrario il cappello ottenuto ed indossiamolo. Se vogliamo renderlo ancora più carino possiamo fissare con qualche punto un bonbon di tessuto sulla punta. Farete un figurone!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM