Perché i probiotici sono fondamentali per la salute: ecco dove trovarli

Scopriamo cosa sono i probiotici e il motivo per cui sono così importanti per il nostro benessere, e soprattutto dove si trovano. 

probiotici a cosa servono
Probiotici (AdobeStock)

Quando si parla di probiotici bisogna conoscere innanzitutto di cosa si tratta. I probiotici sono batteri e lieviti considerati buoni, favorevoli.

Questi microrganismi si trovano presenti in modo naturale nel nostro intestino, e sono fondamentali per la composizione della flora batterica, e quindi di conseguenza anche per l’equilibrio del sistema immunitario e in generale per la salute di tutto il nostro organismo.

Seguono un meccanismo per cui resistendo all’azione dei succhi gastrici si riproducono dentro l’intestino. Ma oltre ad essere presenti nel tratto gastrointestinale i probiotici possiamo trovarli anche in alcuni alimenti fermentati.

In caso di bisogno per carenza in cui è necessario un incremento ci sono anche degli appositi integratori alimentari che lo contengono.

La parola pro- bios, dal greco significa “a favore della vita”, sono perciò estremamente importanti per il nostro benessere e la definizione precisa che ne danno la FAO e l’OMS è di “microrganismi vivi che, somministrati in quantità adeguate, esercitano un effetto benefico sulla salute dell’ospite”.

In quali alimenti si trovano i probiotici

Le funzioni che svolgono sono quindi di contrastare l’azione di sostanze tossiche e allergeni rafforzando il sistema intestinale.

probiotici a cosa servono
Yogurt (foto di fortyforks da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Cucinare la bistecca all’americana: il metodo preferito da Antonella Clerici
  2. Torta di zucca e amaretti, la merenda ideale di oggi
  3. Gli italiani non mangiano più questi cibi tradizionali: il motivo è incredibile

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ma anche di riequilibrare la flora batterica, aumentare la produzione di vitamine e di sali minerali. Ne consegue che vengono potenziate le difese immunitare non solo intestinali ma dell’intero organismo.

Servono molto perciò anche se si sta effettuando una terapia antibiotica, ma non solo. Inoltre aiutano anche l’apparato digerente favorendo l’attività digestiva.

I probiotici si trovano anche in alcuni alimenti. I più noti sono quelli contenuti nei fermenti lattici che ci sono nello yogurt.

È possibile trovare probiotici anche in determinati cibi fermentati come il kefir, i crauti, il miso o tempeh, ma anche nel tè komboucha.

Anche se in misura significativamente minore sono presenti anche in alcuni formaggi e in diversi prodotti da forno che sono stati realizzati con il lievito madre.

C’è poi da fare una distinzione tra probiotici e prebiotici. Spesso vengono confusi perchè agiscono in sintonia, ma sono differenti.

probiotici a cosa servono
Crauti (Pexels)

I prebiotici infatti hanno sostanze non digeribili di origine alimentare e la loro funzione è essenzialmente quella  di favorire la crescita e l’azione dei batteri che ci sono già.