Come pulire il frigorifero e sbiancare le guarnizioni. Trucco super: non è l’aceto

Pulire il frigorifero e sbiancare le guarnizioni sono operazioni indispensabili per la corretta conservazione degli alimenti, è possibile farlo con pochissimo sforzo anche senza utilizzare l’aceto

Pulire il frigorifero
Pulire il frigorifero (foto da AdobeStock di Budmir Jevtic)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

Quando ci si dedica alla pulizia della casa in maniera più approfondita, come quella che tradizionalmente si fa a primavera, è importante non dimenticarsi del frigorifero. Un elettrodomestico a cui oggi sarebbe impensabile rinunciare ma che per svolgere al meglio il suo lavoro ha bisogno di una buona cura.

Al suo interno infatti conserviamo alimenti di vario genere che, com’è ovvio, sono soggetti non solo al deperimento ma che possono favorire la nascita di muffe e batteri.

Solitamente fra i consigli delle nonne per pulire il frigorifero c’è quella di usare l’aceto. Un ottimo metodo che però non è l’unico a cui si può fare ricorso.

Esistono infatti diversi e semplici trucchi per far non solo lavare ma anche igienizzare al meglio il nostro elettrodomestico più usato.

Trucchi per pulire il frigorifero e sbiancare le guarnizioni

Non esiste soltanto l’aceto per effettuare una pulizia più approfondita del frigorifero, i trucchi da mettere in campo sono infatti diversi e tutti usano metodi naturali. L’importante è ricordarsi, prima di dedicarsi a questo lavoro, è di svuotare l’elettrodomestico e di staccarne la spina.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Pulire il frigorifero
Riso nell’acqua (foto da AdobeStock di WR.LILI)

Solitamente per la pulizia del frigo con elementi che sono già presenti nelle nostre cucine usiamo l’aceto e il bicarbonato. Sono entrambi metodi estremamente validi ma di sicuro non sono i soli a garantire risultati eccellenti.

È infatti possibile dedicarsi ad una pulizia più meticolosa utilizzando semplicemente l’acqua del riso. La grande quantità di amido che il cereale messo in ammollo è capace di rilasciare è infatti un ottimo detergente naturale.

Per ottenerlo non serve altro che lasciare il riso in acqua per un paio di giorno e trasferire quindi il liquido all’interno di una bottiglia con nebulizzatore.

Spruzzarlo direttamente sulle superfici interne ed esterne del frigo oltre che sui cassetti estraibili ci permetterà con una sola passata non solo di pulire le macchie più ostinate ma anche di eliminare i cattivi odori.

Anche l’olio essenziale tea tree oil è perfetto per togliere dal frigorifero i profumi molesti lasciati dagli alimenti o la muffa. Basterà infatti far cadere 20 gocce in circa un litro d’acqua per avere risultati sorprendenti passando semplicemente una spugna morbida.

Quando si pulisce un frigorifero è bene ricordarsi di prestare cura anche alle guarnizioni, elementi fin troppo spesso dimenticati. Le loro funzioni di chiusura delle porte e di far mantenere la temperatura costante all’interno del frigo è infatti fondamentale.

Pulire il frigorifero
Pulire il frigorifero (foto da AdobeStock di Janis Smits)

Dare loro la giusta attenzione oltre a conservare meglio gli alimenti allunga di molto anche la vita del nostro elettrodomestico. Per pulirle basta passare un panno umido su cui abbiamo versato del borotalco.

Infine per preservare le guarnizioni affinché siano morbide ed elastiche a lungo non serve altro che strofinarle con uno straccio su cui avremo versato qualche goccia d’olio d’oliva.