Pulire il panno da cucina: il metodo facile e veloce

Pulire il panno da cucina: il metodo facile e veloce

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come pulire il panno da cucina? A volte non basta l’acqua, ma serve qualcosa in più: ecco il metodo facile e veloce

Panno cucina
Come pulire il panno da cucina

Pulire gli attrezzi da lavoro della cucina non è proprio un’attività particolarmente amata da tutti/e coloro che di solito stanno ai fornelli. Che voi siate donne o uomini, insomma, va ammesso: le pulizie sono sempre il tasto dolente, soprattutto se c’è molto sporco e dunque tanto da pulire. Abbiamo visto già in altri nostri articoli come pulire gli attrezzi come forbici, coltelli e quant’altro, ma adesso passiamo a qualcosa di davvero fondamentale per ogni cuoco: il panno da cucina. Nessuno può farne a meno. Addirittura, gli chef professionisti lo portano sempre con sé, appeso al grembiule da lavoro. I cuochi e le cuoche domestici, invece, non hanno un grembiule e sono costretti a lasciarlo un po’ in giro, il più delle volte. Sul tavolo, vicino al forno, appeso alla porta del mobile del lavandino, sulla dispensa, sul frigo. E non sempre il panno da cucina rimane pulito. Così, ecco che adesso vi diamo alcuni consigli per pulirlo e disinfettarlo anche.

Come pulire il panno da cucina: quando l’acqua non basta…

Quante volte ci siamo ritrovati a dover utilizzare un panno da cucina sporco e macchiato? Non sempre le macchie vanno via facilmente, piuttosto però ci sarebbe da preoccuparsi di come disinfettarlo al meglio. E’ solo un panno da cucina, direte, ma avete mai pensato con quanti cibi viene a contatto mentre cucinate? Forse, proprio con tutto ciò che portiamo in tavola. Per cui, possiamo affermare con certezza che la sua pulizia non può passare in secondo piano e, per questo, a volte, l’acqua può non bastare. Ma ecco, dunque, un metodo molto efficace per pulirlo:

  • Grattugia il sapone solido e mettilo in un contenitore
  • A questo punto, prendi una pentola e riempila d’acqua
  • Mettici dentro il panno
  • Unisci il sapone e l’aceto.
  • Accendi il fornello ed aspetta che l’acqua vada in ebollizione per 15/20 minuti
  • Infine, risciacqua, strizza e lascia asciugare

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post