Puntarelle alla Romana

PREPARAZIONE: 10 minuti COTTURA: nessuna cottura
Puntarelle alla Romana: la preparazione

PRESENTAZIONE

Le puntarelle alla romana sono un insalata tipica del lazio, è una verdura che oggi  si trova un po’ in tutte le regioni, ma non tutti la sanno fare, bisogna presentarla riccia nei piatti. Le puntarelle se condite come si deve, sono appetitose e gustose, un piatto veramente da provare.

puntarelle

INGREDIENTI

  • 400 g di puntarelle
  • uno spicchio d’aglio
  • pasta d’acciughe o alici sott’olio
  • olio
  • sale
  • aceto

PROCEDIMENTO

Lavate bene la pianta e cominciate a sfogliare le puntarelle, le prime foglie vanno eliminate perché hanno poco gambo e troppa foglia, ma non gettatele, è cicoria!

Quindi ora prendete le foglie e cominciate a inciderle, tagliate ogni gambo in quattro, sempre dall’alto verso il basso, quindi in senso contrario di come tagliereste una qualunque foglia. Immergetele nell’acqua e lasciatele arricciare.

Preparate ora il condimento: In una insalatiera mettete uno spicchio d’aglio sbucciatelo e tagliatelo a pezzi piccoli piccoli, insomma trituratelo, aggiungete la pasta d’acciughe o un paio di alici, versate dell’olio il sale (non troppo) e l’aceto, amalgamate tutto molto bene facendo macerare le alici. Incorporate le puntarelle, che avrete scolato e asciugato, mescolate molto bene e lasciate insaporire una decina di minuti prima di servire.

Le puntarelle alla romana sono pronte da mangiare. Buon Appetito.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post