Puzza di broccoli e cavolfiore in cottura: il trucchetto efficace per eliminarla

0
16
broccoli cavolfiore trucchetto

Puzza di broccoli e cavolfiore in cottura: svi sveliamo il trucchetto efficace per eliminarla ed evitare che si disperda in casa

broccoli cavolfiore trucchetto
Seguendo questi trucchetti, sarà possibile sbollentare le verdure e poi congelarle creando un mix per minestrone. Quando andremo a cuocerlo, la puzza non si sentirà neppure per un istante!

Molti di noi adorano i broccoli ed i cavolfiori. Con queste verdure si possono realizzare tanti piatti diversi e gustosi, a partire dalle vellutate per finire con un sugo goloso e saltato in padella. Spesso però tendiamo a non cucinarli spesso perché in cottura rilasciano un odore molto forte e soprattutto sgradevole che permea la casa per svariati giorni. Ma niente paura! Oggi vi sveliamo qualche trucchetto utile e molto efficace per far sì che la puzza sparisca e che non si disperda in casa. Siete curiosi? Scopriamolo insieme

 

LEGGI ANCHE: Pasta e cavolfiore alla napoletana, un piatto povero e cremoso

Puzza di broccoli e cavolfiore in cottura: il trucchetto dell’aceto e dell’acqua acidula

L’odore dei broccoli e del cavolfiore può a volte risultare davvero insopportabile, rimanendo per giorni in casa. Esistono però dei metodi molto efficaci per evitare che questo succeda e siamo sicuri rimarrete proprio a bocca aperta! Scopriamoli insieme

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Aceto in cottura: facciamo bollire abbondante acqua in una pentola capiente e dai bordi alti e facciamo cuocere la nostra verdura. Quando arriva al bollore, inseriamo mezzo bicchiere d’aceto bianco direttamente nell’acqua e chiudiamo con coperchio, lasciando arrivare a cottura. Scoliamo e prepariamo a nostro gusto personale. Noteremo come l’odore forte sarà fortemente smorzato e le verdure non avranno assorbito il gusto acido dell’aceto. L’aceto inoltre permette di mantenere vivo ed acceso il colore delle verdure senza opacizzarlo.

Acqua acidula: tagliamo le nostre verdure a seconda della preparazione desiderata ed immergiamoli in acqua fredda con succo e fette di limone. Lasciamo in ammollo una trentina di minuti circa e poi proseguiamo con la preparazione. Se dobbiamo bollirli, inseriamoli in acqua bollente aggiungendo un poco dell’acqua dell’ammollo, se invece dobbiamo direttamente saltarli in padella per preparare un sugo o un contorno caldo, sfumiamo con del vino bianco. Il sapore sarà autentico e l’odore forte di cavolo e broccolo non si sprigionerà, rimanendo solamente all’interno della padella. Se invece la nostra preparazione prevede una cottura in forno, sistemiamo accanto alla teglia una ciotolina con aceto e limone ed un po’ d’acqua.  Provare per credere!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM