Quali sono le differenze tra Parmigiano Reggiano e Grana Padano?

Quali sono le differenze tra Parmigiano Reggiano e Grana Padano?

Questi due formaggi apparentemente sembrano molto simili se non uguali ma in realtà nascondono alcune differenze, vediamo insieme quali sono.

Italian  Parmesan Cheese on Wooden Background close up.

Il Parmigiano o il Grana non mancano mai sulle nostre tavole, li utilizziamo quotidianamente e molto spesso senza fare distinzioni. Il sapore anche è molto simile poiché la tecnologia di produzione è quasi identica.

Vediamo quindi quali sono le differenze tra questi due formaggi:

  1. INGREDIENTI: gli ingredienti del Parmigiano sono il latte, il sale e il caglio, nel Grana Padano il latte, il sale, il caglio e un conservante (LISOZIMA E1105).
  2. CONSERVANTI: i conservanti non sono ammessi nel Parmigiano al contrario del Grana Padano.
  3. STAGIONATURA: il Parmigiano ha una stagionatura minima di 12 mesi, il Grana di 9 mesi.
  4. ETICHETTATURA: l’etichettatura del Parmigiano è facoltativa poiché sono costretti ad utilizzare solo il latte, il sale e il caglio,  quella del Grana è obbligatoria poiché potrebbe contenere conservanti.
  5. ALIMENTAZIONE delle vacche: il Parmigiano viene ottenuto unicamente con latte prodotto da vacche alimentate con mangime secco, foraggio verde e fieno di prato. Per il Grana, invece, è consentito l’uso di insilati.
  6. PRODUZIONE: il Parmigiano è prodotto nella provincia di Bologna, Mantova, Modena, Parma e Reggio Emilia. Il Grana Padano invece riunisce più produttori distribuiti in Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Piemonte.

A questo punto sorge spontanea la domanda: “Perché il Grana utilizza conservanti e il Parmigiano no?”

La risposta è molto semplice, si basa tutto sull’alimentazione: l’uso degli insilati per alimentare le mucche permette di ottenere un’elevata produzione di formaggio a costi inferiori, quindi più le mucche si cibano degli insilati più latte producono.

Il problema è che negli insilati sono presenti batteri le cui spore possono diffondersi anche all’interno del latte, proprio per questo nel Grana viene aggiunto il Lisozima, un conservante in grado di bloccare la germinazione delle spore e il diffondersi di specie batteriche.

Voi quale preferite fra i due?

Ecco i siti ufficiali: 

http://www.granapadano.it/

http://www.parmigianoreggiano.it/

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post