Quando compri il pane stai attento. Questo è pieno di conservanti: quale tenere d’occhio

Il pane è un alimento che non può proprio mancare sulle tavole degli italiani: attento a questo, è pieno di conservanti.

Pane pieno conservanti
Pezzo di pane (Foto da Pexels)

Il pane è senza il minimo dubbio uno degli alimenti più consumati al mondo. Al giorno d’oggi esistono più di 1000 varietà diverse e viene commercializzato in ogni angolo del pianeta.

Ottenuto dalla cottura di un impasto a base di farina di grano tenero (o di altri cereali), può essere acquistato in un forno, in una salumeria, in un supermercato ma anche in una bottega alimentare.

Gli italiani amano tantissimo il pane e in tavola non può proprio mancare. Quando lo compri, però, devi stare molto attento: potrebbe contenere infatti un conservante estremamente nocivo per la salute dell’uomo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Quando compri il pane stai attento a questo: è pieno di conservanti!

Il pane è sempre buonissimo e serve per accompagnare altre pietanze: può essere inumidito con l’olio o può essere trasformato in una fantastica bruschetta. Attenzione però: potrebbe presentare tracce di conservanti pericolosi per l’uomo.

Pane pieno conservanti
Pane (Foto da Pexels)

LEGGI ANCHE–>  Insalata di arance e cannella | Tantissima vitamina C che fa benissimo

Partiamo dal presupposto che quello che viene prodotto ogni giorno (ad esempio quello che fa un forno ogni mattina) non contiene conservanti.

Quello che viene prodotto dai forni industriali, invece, potrebbe contenere conservanti. Secondo alcune ricerche, il pane potrebbe contenere il propionato: questo conservante influenza il metabolismo e il peso di una persona.

Come se non bastasse, l’acido propionico potrebbe addirittura ricreare una forte resistenza all’insulina. Questo conservante serve per bloccare la crescita della muffa e di altri batteri.

Occorre prestare quindi molta attenzione ai prodotti surgelati, congelati e precotti. Osservate sempre con estremo interesse le etichette.

LEGGI ANCHE –> Rotolo da cucina sai come scegliere il migliore? | Ti aiutiamo noi, anche il portafoglio ringrazierà

Pane pieno conservanti
Pane tagliato (Foto da Pexels)

Questa regola, in realtà, vale per tutti gli alimenti. Le etichette esistono perché vanno lette: il consumatore deve avere l’abitudine di leggere tutte le informazioni e di conoscere tutto quello che finisce nel suo stomaco. Occhio quindi al pane, che può contenere questo conservate molto pericoloso per la salute.