Quanta Acqua Bere Per Stare Bene


Il 75% del corpo umano è formato da acqua, motivo per cui bere molta acqua è uno dei punti cardinali per la salute del nostro organismo. La percentuale di acqua presente nel nostro corpo diminuisce con il trascorrere degli anni, quindi una scarsa assunzione di liquidi può divenire un fattore critico soprattutto per gli anziani. Basti pensare che qualsiasi essere umano può resistere fino a 50 giorni senza mangiare, ma non più di qualche giorno senza bere.

ThinkstockPhotos-181587102

Solitamente le persone non bevono molta acqua di qualità, cioè pura e viva, ricca di micronutrienti essenziali come sodio, calcio, potassio e magnesio. Ogni essere umano deve bere almeno 1,5 – 2,5 litri di acqua al giorno, altrimenti la disidratazione potrebbe indurre problemi all’attività cardiaca, al volume plasmatico delle cellule, alla capacità di resistenza, alla sudorazione, alla funzionalità renale e al flusso ematico cutaneo.

Quando consigliamo di bere ovviamente non intendiamo birra, alcolici, succhi di frutta o bibite gassate e zuccherate, bensì acqua, verdure e frutta. La disidratazione può inoltre causare la ritenzione idrica adducendo la cellulite, uno dei problemi più odiati dal mondo femminile.

Una buona abitudine sarebbe quella di bere uno o due bicchieri di acqua al mattino, a digiuno, al fine di depurare l’organismo e stimolare l’attività dei reni dopo la pausa notturna trascorsa senza assumere H2O. Un altro ottimo consiglio è di non bere durante i pasti e di non attendere che ci venga sete per assumere acqua, in modo tale da compensare la normale perdita di liquidi del corpo e permettere il buon funzionamento di tutte le funzioni vitali. L’acqua non fa mai male ed essendo un alimento a zero calorie non fa assolutamente ingrassare. Inoltre è stato appurato che bere tanta acqua diminuisce del 45% il rischio di cancro al colon e favorisce la diminuzione del rischio di contrarre malattie cardiovascolari.

 





Altre Ricette Buonissime

Commenta