Quanta frutta mangiare al giorno. La porzione ideale secondo gli esperti

Le preziose indicazioni su quanta frutta mangiare al giorno per non incorrere in degli effetti non previsti. Se facciamo così staremo bene

Diversi tipi di frutta fresca affettata assortita
Diversi tipi di frutta fresca affettata assortita (Foto Canva)

Quanta frutta mangiare al giorno? Non ne possiamo e mai ne dovremmo fare a meno. La frutta fresca di stagione è tra le cose più buone e nutrienti che potremmo mai mangiare. Grazie ad essa facciamo ogni giorno il pieno di sostanze nutritive, tra vitamine, minerali e tanto altro.

Ma quanta frutta mangiare al giorno? Perché anche il cibo che fa sempre e comunque bene può comunque comportare degli effetti collaterali non di poco conto. E ci possono essere delle conseguenze capaci di travalicare il confine tra ciò che è buono e ciò che ci porta a compromettere il nostro stato di salute.

Su quanta frutta mangiare al giorno è dunque bene rispettare sempre certi limiti, restando sempre entro un confine ben specifico. Altrimenti avremo a che fare con delle conseguenze antipatiche che potrebbero durare anche per alcune ore.

Quanta frutta mangiare al giorno? Troppa non fa bene

Della frutta esotica
Della frutta esotica (Foto Canva)

Diamo uno sguardo a quanta frutta mangiare al giorno ed a quelle che sono le quantità ideali consigliate da esperti dietologi e nutrizionisti. Il quantitativo da assumere con cadenza giornaliera dovrebbe sempre limitarsi ad un massimo di due o tre porzioni da 150 grammi ognuna di frutta.

LEGGI ANCHE: Come fare il caffè correttamente, con la moka così non sbagli

Andando oltre a questa misura potrebbero manifestarsi degli inconvenienti come ad esempio una scomoda sensazione di gonfiore oppure un malassorbimento nutrizionale.

LEGGI ANCHE: Alessandro Borghese, il duro attacco: “Nel mio ristorante si fa così”

Entrambi possono derivare da un eccesso di fibre assimilate dalla frutta. Senza dimenticare che, mangiando troppa frutta, potremmo anche avere un eccesso di fruttosio. Cosa che andrebbe a danno specialmente di individui dismetabolici e nefropatici.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Le regole da seguire sulle dosi in merito alla frutta secca sono anche più severe. Non si dovrebbe andare al di là dei 30 grammi al giorno, in questo caso, visto che mandorle, noci, nocciole e simili possiedono un più alto contenuto calorico rispetto a quello presente nella frutta fresca.