Quanto costa l’acqua minerale oggi, per una bottiglietta serve una fortuna

Il discorso in questione è sempre soggetto a delle variabili di non poco conto. E quanto costa l’acqua minerale oggi nel nostro Paese?

Delle bottigliette di acqua minerale sigillate
Delle bottigliette di acqua minerale sigillate (Foto Canva)

Quanto costa l’acqua minerale oggi? Dopo l’annus horribilis che è stato il 2022 e nel corso del quale ci sono stati disastri in serie, si spera che il 2023 possa cominciare a mostrare anche dei minimi miglioramenti. In realtà le premesse non sembrano lasciare presagire ad una possibilità che le cose volgano in positivo.

Intanto viene da chiedersi: quanto costa l’acqua minerale oggi? Perché durante l’anno scorso proprio la produzione di acqua minerale era entrata in crisi, come reso noto da alcuni dei principali produttori del settore. Colpa delle forniture di anidride carbonica, costose e che sono diminuite di volume, con i fornitori di CO2 che hanno preferito privilegiare negli affari il settore medico e quello delle acciaierie.

Ci sono state la crisi produttiva, quella dei beni reperibili in supermercati e punti vendita, il rincaro dei prezzi, l’inflazione, l’aumento di carburanti e bollette ed una situazione politica che è precipitata e che si presenta precaria in diverse aree del mondo. Quando uno scenario internazionale mostra crepe e peggioramenti, la cosa si ripercuote anche e soprattutto in ambito economico.

Quanto costa l’acqua minerale oggi, la paghiamo così

Dell'acqua fredda in bicchiere ed in bottiglia
Dell’acqua fredda in bicchiere ed in bottiglia (Foto Canva)

Il costo dell’acqua minerale attualmente è alquanto schizofrenico. In determinate parti è richiesto un esborso non da poco anche solo per una bottiglietta da mezzo litro o poco più. Basti pensare agli aeroporti od a bar, ristoranti e locali situati in punti di interesse e di rilevanza.

LEGGI ANCHE: Cibo scaduto: non tutto va buttato, ti spieghiamo quale e fino a quando puoi mangiarlo

In questi casi arriviamo anche a 6, 8 o 10 euro. Da una parte la cosa è comprensibile perché occorre considerare il servizio ricevuto, la cornice scenografica in cui ci si trova ed altri aspetti simili. Ovviamente il posto migliore dove fare questa spesa è un supermercato, un discount od un negozio di alimentari, che ci porta ad un esborso di 20 centesimi di euro all’incirca, per una bottiglietta di mezzo litro. E di qualcosina in più per quelle di un litro.

LEGGI ANCHE: Dopo aver bollito le patate non buttare l’acqua. Il suo potere è incredibile: risparmi una montagna di soldi

Certo è che bisognerebbe passare al consumo di acqua naturale, di rubinetto, che è sempre sicura visto che passa attraverso numerosi filtri di controllo prima di sgorgare nel lavandino di casa nostra (con qualche rarissima eccezione, n.d.r.).

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Senza considerare che in questo caso non si viene neanche a creare la problematica che riguarda lo smaltimento ambientale delle bottiglie vuote.