Quanto costa mangiare al ristorante di Simone Rugiati? Prezzi e menù

Ecco dove si trova il suo locale ed il menù che propone ai commensali che vi si recano. Facciamo finalmente chiarezza, ecco dove andare se volete assaggiare la sua cucina.

Simone Rugiati cuoco ristorante FoodLoft Milano
Simone Rugiati (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Classe 1981 e nativo di Santa Croce sull’Arno in provincia di Firenze, Simone Rugiati non è solo chef ma anche conduttore ed influencer. Famose le trasmissioni che ha condotto negli anni, a partire da “Cuochi e Fiamme” su La7, “SOS Simone” su Gambero Rosso Channel e “Food Advisor” su Food Network.

È stato anche volto di reality come “L’Isola dei Famosi” e “Pechino Express” in cui ha gareggiato con la sua ex fidanzata Malvina Seferi.

Simone da diversi anni è però anche uno dei volti e delle mani che ci mette la faccia per promuovere progetti di sostenibilità ecologica e umanitaria in vari Paesi del Sud del mondo, come il Kenya da dove è tornato di recente.

Il progetto Schef è stata per lui l’occasione di conoscere e aiutare le popolazioni indigene di quel luogo con impianti di irrigazione e crescita di scuole e luoghi dove dormire, nonché anche un’occasione propizia per lui per creare video inediti che sono finiti in un docufilm che ha realizzato con la sua squadra.

Ma oggi, oltre a tutte queste avventure in giro per il mondo e televisive, ha tempo di restare dietro i fornelli? Ecco dove si trova il suo locale ed il menù che propone ai commensali che vi si recano.

Simone Rugiati, tutto su FoodLoft Milano

Ad inizio aprile 2022 Simone è stato ospite della trasmissione in seconda serata “Ciao Maschio” e intervistato da Nunzia De Girolamo ha ammesso una scomoda verità.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Food Loft Milano (@foodloftmilano) 

Non ho un ristorante per una scelta etica. Io con il mio lavoro da comunicatore non reputo sia giusto averne uno, perché chi verrebbe a trovarmi non mi incrocerebbe mai”.

Avete letto bene, non esiste un ristorante di Simone Rugiati. Troppo gli impegni che ha al momento ed i progetti futuri per avere anche l’ònere di amministrare e gestire un locale tutto suo.

Però c’è un però. A Milano esiste uno spazio che per lui è una “casa”, un luogo che lo accoglie ogni volta che ha voglia di sperimentare e mettersi alla prova con la cucina.

Si tratta di FoodLoft ed è una factory house posizionato in uno dei distretti più cool di Milano. Sul sito web dedicato, questo spazio è indicato come “multifunzionale di 350 mq, dedicato al mondo del Food&Beverage e ad ogni tipologia di evento aziendale e privato“.

La location stata attrezzata anche per essere il set ideale di shooting fotografici e per la tv, un ambiente ampio e luminoso versatile e funzionale come è sempre piaciuto a Rugiati.

La location si presta ad eventi di molteplici tipologie e generi, “dalle presentazioni stampa, agli show cooking, alle colazioni di lavoro, ai lanci prodotto, alle cene di gala“.

Quindi è un locale da poter prendere in affitto per svolgere quello che più piace e serve al momento, ma questo non toglie che Simone all’occorrenza non lo sfrutti personalmente come ambiente per creare e dar vita a nuove idee e itinerari nel gusto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Food Loft Milano (@foodloftmilano)

Per tutti quelli che avevano già l’acquilina in bocca non resta che un’amara sorpresa. Chissà se però in futuro il cuoco toscano cambierà idee e avrà voglia di mettere radici..