Questo pesce fa bene e costa poco: ora ti spieghiamo come pulirlo alla perfezione

Si tratta di un pesce azzurro molto buono, economico e salutare se però non sapere come pulirlo in vista della grigliata di Pasquetta di pensiamo noi a spiegarvelo.

Come pulire lo sgombro trucco facile
Come pulire lo sgombro (Foto di Rawpixel.com AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Si tratta di uno dei pesci azzurri più acquistati in assoluto in Italia per via delle sue infinite proprietà organolettiche ottimali per combattere e abbassare trigliceridi cattivi nel sangue e colesterolo LDL.

Lo sgombro rientra nella famiglia del pesce azzurro, che i medici nutrizioisti consigliano di consumare almeno 3 volte la settimana grazie alle sue incredibili virtù. È infatti ricco di acidi grassi polinsaturi omega-3, in particolare di acido eicosapentaenoico e docosaesaenoico.La sua carne permette di proteggere dalle malattie cardiovascolari per la presenza massiccia di grassi “buoni”. Lo sgombro è anche ricco di proteine facilmente digeribili ed è anche molto digeribile.

Questo pesce viene commercializzato fresco, surgelato o inscatolato come il tonno che siam più soliti consumare. Per Pasquetta è ottimo fatto anche alla griglia oppure al forno, una valida alternativa alla carne, ma come poterlo pulire nel migliore dei modi? Ve lo spieghiamo noi.

Sgombro, tutte le proprietà nutrizionali e guida su come pulirlo

Se non ne siete capaci potete chiedere anche al vostro pescivendolo di fiducia, ma l’operazione è davvero molto facile che potrebbe riuscirci qualunque cuoco dilettante se segue i nostri suggerimenti.

Profumo cibo dona felicità
Forno (Foto di brizmaker per AdobeStock)

Fate attenzione se lo comprare fresco, gli occhi devono essere belli vividi e non opachi. Inoltre deve avere un odore salmastro ma non rancido, la pelle deve essere soda e compatta e di un bel colore fresco, non tendente al giallo/grigio.

Cercate sempre di consumarlo inoltre entro 24 ore se lo comprate fresco, per evitare che la carica batterica aumenti e lo renda pericoloso per la salute umana.

Come pulire lo sgombro in modo efficace

Bastano pochi semplici passaggi. Assicurarsi di avere tra le mani un coltello molto affilato per tagliare le pinne, poi va inciso lateralmente per aprire la pancia dalla testa alla coda per estrarre le interiore.

Va quindi lavato accuratamente sotto acqua corrente fredda per eliminare eventuali impurità rimaste all’interno.

A questo punto se lo volete fare al forno vi basterà riempirlo di pomodorini, prezzemolo e pangrattato, se invece volete farlo in padella a filetti va aperto in due e privato della lisca centrale.

Come pulire lo sgombro trucco facile
Sciacquare lo sgombro sotto acqua corrente dopo aver tolto le interiora (Foto di volkovslava AdobeStock)

Lo sgombro non ha spine quindi permette una pulizia perfetta in poche mosse. Se preferite eliminate la testa altrimenti inseritelo in padella pulito assieme ad odori e spezie varie che ne arricchiranno la ricetta.