Raffreddore, con questi 6 cibi stop influenza: sono miracolosi

Con l’arrivo dell’autunno e l’abbassarsi delle temperature esterne percepite, aumenta anche la possibilità di prendere il raffreddore che per moltissime persone è una vera agonia. Come curarlo in via preventiva?

dimagrire orari
Centrifugati di frutta e verdura (Foto di Silvia da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il primo periodo autunnale, che coincide con i cambi di stagione, è quello in cui si è maggiormente esposti al rischio di raffreddore e malanni vari, dalla tosse all’influenza, passando per i dolori articolari e tanti altri fastidi tipici di quando si passa in maniera repentina dalle temperature calde a quelle fredde, con l’arrivo dell’umidità e delle piogge.

Ma come si fa a prevenire questi problemi in maniera naturale? Sicuramente bisogna stare attenti con l’abbigliamento, vestirsi a cipolla serve sempre, come dicevano le nonne un tempo.

Anche l’alimentazione però può essere un’arma per combattere i malanni stagionali! Non ci credete? Alcuni alimenti, infatti, sono dei veri e propri rimedi naturali contro raffreddore, tosse e influenza: vediamo che cosa prevede la scienza a tal proposito.

Ne rimarrete stupefatti, sono degli antidoti quotidiani che fanno miracoli sul breve e lungo periodo.

Raffreddore e malanni stagionali, come combatterli a tavola

Ovviamente incidono molto anche l’intensa attività quotidiana, il lavoro, la famiglia, i figli, le bollette da pagare, lo stress e le notti insonni a pensare come poter risolvere quel (o quei) determinato problema. Se però si parte dall’alimentazione, controllata e bilanciata di determinati micro e macronutrienti, allora siete già sulla buona strada!

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

ricette tisane efficaci contro raffreddore tosse catarro
Raffreddore intenso (Foto di Luisella Planeta Leoni da Pixabay)

Il raffreddore e i malanni influenzali tipici del periodo autunnale e invernale si possono combattere con i medicinali (antibiotici, antistaminali, antidolorifici, eccetera), certo, ma anche seguendo una dieta con alimenti che, naturalmente, aiutano il funzionamento dell’organismo.

La prima cosa che non deve mai mancare nelle nostre case in questo periodo è certamente la vitamina C, che può essere assunta sottoforma di agrumi, in particolare le arance, ma anche con i kiwi. Ne basta uno al giorno, infatti, per soddisfare il fabbisogno quotidiano di vitamina C.

Non è tutto però, perché anche le verdure a foglia verde, come spinaci, cavolfiore, broccoli, bietola sono ottimi per il sistema immunitario, perché contengono calcio, magnesio e vitamina C. Prova a integrarli nella dieta con centrifugati ed estratti, sono una merenda deliziosa a metà mattina o nel pomeriggio.

Importanti anche alcune spezie come curcuma e zenzero, che danno sapore ai piatti ma soprattutto contrastano virus e batteri.

Non dimentichiamoci però anche della frutta secca (noci, mandorle, arachidi, pistacchi, pinoli), ricca di nutrienti, acidi grassi essenziali e proteine vegetali, con proprietà cardioprotettive, anticancerogene, antinfiammatorie e antiossidanti.

Kefir cos'è come scegliere migliore supermercato
Kefir (Foto di sewcream AdobeStock)

Anche lo yogurt (latticini, kefir), in particolare quello con fermenti lattici vivi, protegge l’intestino e la flora batterica. Infine, mai sottovalutare anche l’importanza dei legumi, che sono ricchi di ferro, fibre, vitamine e proteine, tutte utilissime al buon funzionamento dell’intestino.

Insomma, una dieta varia, equilibrata e ricca di questi ingredienti può essere un vero toccasana per la nostra salute. Provare per credere!