Ragù di pesce espresso: l’idea semplice per un sugo fresco e…

Ragù di pesce espresso: l’idea semplice per un sugo fresco e impeccabile

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Ragù di pesce espresso: vi proponiamo l’idea semplice per un sugo fresco e impeccabile, pronto negli stessi tempi di cottura della pasta

ragù di pesce espresso
Possiamo fare anche una versione ‘bianca’, eliminando i pomodorini ed aggiungendo al pesce dei gamberetti

 

Il ragù di pesce espresso è un condimento per la pasta estremamente versatile che si sposa bene con tutti quei pesci dalla carne morbida e polposa. Merluzzo, orata, platessa, non occorre del pesce costoso o raffinato per ottenere un sugo prelibato. Vediamo cosa ci occorre

  • 500 gr di filetti di merluzzo o qualsiasi pesce azzurro;
  • 1 cipolla bianca;
  • 2 carote;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
  • 250 gr di pomodorini datterini;
  • 500 gr di spaghetti;
  • sale e pepe q.b.
  • prezzemolo fresco;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Spaghetti con le vongole, l’ingrediente aggiunto che li renderà irresistibili: così non li avete mai assaggiati

 

Ragù di pesce espresso: la ricetta estemporanea che cuoce mentre la pasta è in pentola

Questa ricetta è così facile, proprio perché non occorre preparare il sugo ore prima, piuttosto si può preparare mentre la nostra pasta bolle in pentola. Il suo gusto ricco conquisterà anche i più piccoli e la sua consistenza sarà morbida e vellutata. Vediamo insieme come prepararlo

Facciamo bollire dell’acqua in una pentola e buttiamo gli spaghetti. In un’altro pentolino facciamo arrivare a bollore nuovamente dell’acqua e facciamo sbollentare per 1 minuto esatto i nostri filetti di merluzzo. Scoliamo e sfaldiamo con due forchette fino ad ottenere dei piccoli filettini grossolani.

Tritiamo la cipolla, le carote ed il sedano e facciamo soffriggere in abbondante olio d’oliva. Quando il trito sarà imbiondito a dovere, uniamo i pomodorini tagliati a metà, facciamo cuocere qualche minuto e poi uniamo il nostro merluzzo aggiustando di sale e di pepe. Sciogliamo in acqua calda il concentrato ed uniamolo in padella.  Con un cucchiaio di legno schiacciamo leggermente il pesce, in modo che possa sfaldarsi ancora di più ed amalgamarsi al meglio agli ingredienti.

Sfumiamo con il vino bianco e facciamo evaporare. Scoliamo la pasta ancora al dente, uniamola al nostro ragù e facciamo saltare ancora 2/3 minuti, allungando con un bicchiere di acqua di cottura. Tritiamo il prezzemolo, uniamolo alla pasta e poi serviamo ancora ben caldo con delle foglie intere o basilico fresco!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post