Se metti un rametto nel vaso succede qualcosa di incredibile: lo stanno facendo tutti

Un’idea economica molto utile per risparmiare e utilizzare il prezzemolo, un ingrediente che in cucina non può mancare, serve sempre. Facile da mettere in pratica, questo metodo funziona in modo strabiliante.

prezzemolo vasetto
Prezzemolo nel vasetto (foto CheCucino)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Supermercati, attenzione massima quando compri la mortadella: potrebbe succedere questo
  2. Torta 7 vasetti allo yogurt e mirtilli, dimenticatevi la bilancia! Si prepara in un attimo
  3. Mandorle, la migliore frutta secca per il tuo intestino: ecco perché

C’è il detto ” essere come prezzemolo in ogni minestra” a significare che questa erba aromatica serve quasi sempre ed è presente in innumerevoli preparazioni.

Il prezzemolo fa parte della famiglia delle Apiaceae, cresce spontaneamente nei boschi e nei prati con un clima che deve essere temperato, con il gelo infatti deperisce.

Per gli usi in cucina spesso viene tritato, altre volte spezzettato grossolanamente, e serve a insaporire con il suo gusto così delicato e fresco.

Possiamo comprarlo certo, ma perché non coltivarlo in casa risparmiando e avendolo sempre a disposizione quando occorre?

Il procedimento da realizzare è molto semplice, seguendo tutte le indicazioni ecco come far crescere il prezzemolo utilizzando solo un rametto già esistente.

Metodo a costo zero per coltivare il prezzemolo in acqua

Quello che serve è solo un rametto di prezzemolo fresco e un vasetto di vetro. Dal momento che non ha bisogno di molte cure, possiamo coltivare il prezzemolo senza fatica con solo pochi accorgimenti.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

prezzemolo vasetto
Prezzemolo (Foto di Kai Reschke da Pixabay)

Anche chi non ha il pollice verde può riuscire brillantemente nell’obiettivo. Ecco passo passo quali sono i passaggi da effettuare:

  • La prima cosa da fare è prendere uno o più rametti, in base alla quantità che si vuole produrre, scegliendoli tra i più verdi e freschi.
  • Poi, tagliare i gambi usando delle forbici e inserirli nel vasetto o in un ampio bicchiere di vetro.
  • Quindi coprire con dell’acqua. È importante che l’acqua non contenga cloro, per cui meglio bollirla prima e poi lasciarla raffreddare completamente prima di versarla.
  • Attendere il tempo che ci vuole affinché il prezzemolo inizi a riprodursi.
  • Successivamente, quando si è formato il nuovo prezzemolo e si vedranno i nuovi germogli, bisogna travasarlo e sistemarlo in un vaso con del terriccio.
  • Dovranno formarsi le radici e il tempo necessario sarà di circa 2 settimane.

Una volta formata la pianta di prezzemolo bisogna aver cura di innaffiarla ogni 2 giorni o anche tutti i giorni nei periodi caldi.

Inoltre si devono tenere a mente alcuni particolari: deve essere posto alla luce ma non in un’esposizione diretta che potrebbe bruciarlo.

Necessita di circa 3 ore di luce al giorno in un terreno che è meglio arricchire con compost o humus di lombrichi.

prezzemolo vasetto
Piantina di prezzemolo (foto di sabino.parente da AdobeStock)

Per finire, al momento di staccare i rametti per usarli procedere da quelli esterni in modo da lasciare che quelli centrali continuino a crescere.