Ravioli la vapore, chi ha detto che sono difficili da preparare? Ricetta cinese super veloce

Oggi la cucina propone i ravioli ripieni di carne trita, cavolo e cipollotto che tradizionalmente in Oriente sono preparati al vapore e non mancano mai nelle tavole sia a pranzo che a cena. Vediamo cosa ci occorre.

Ravioli al vapore ricetta veloce tradizionale
Ravioli al vapore (Foto di Jing da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI

Per chi è un habitué dei ristoranti cinesi e giapponesi, avrà di certo assaggiato ed amato i ravioli al vapore. Di verdure, di carne o di gamberetti, la loro pasta morbida si sposa perfettamente alla farcia succulente e golosa all’interno.

Spesso però la preparazione richiede diversi ingredienti e potrebbe farci passare molto del tempo in cucina, ma noi oggi vogliamo proporvi la ricetta furba per prepararli davvero in pochi minuti con un ripieno super sfizioso!

Abbiamo già parlato della ricetta dei Gyoza, saporiti ravioli ripieni giapponesi arricchiti con verdura di stagione e zenzero. Uno dei piatti più amati della cucina orientale e conosciuto in tutto il mondo.

Oggi invece viriamo verso quelli ripieni di carne trita, cavolo e cipollotto che tradizionalmente in Oriente sono preparati al vapore e non mancano mai nelle tavole sia a pranzo che a cena. Vediamo cosa ci occorre.

Ravioli al vapore: la ricetta dalla farcia furba per un risultato golosissimo

Preparare i ravioli non sarà mai stato così facile. Un po’ diversi rispetto ai nostri italiani, ma nonostante ciò siamo sicuri che impazzirete per il loro ripieno originale e davvero goloso! Scopriamo insieme i passaggi semplici

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

ravioli giapponesi ricetta Francesca Marsetti gyoza salsa ponzu
Ravioli giapponesi (foto di shersor da AdobeStock)

INGREDIENTI (per circa 25 ravioli)

  • 300 g di farina 00
  • 150 ml di acqua

Per il ripieno:

  • 300 g di carne trita mista
  • 100 g di cavolo
  • 1 cipollotto
  • 2-3 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 1/2 bicchiere d’acqua naturale temperatura ambiente per bagnare le mani

PREPARAZIONE (circa 60 min)

In una ciotola capiente versare la farina con l’acqua e iniziare ad impastare con le mani cercano di compattare per bene l’impasto, lavorando fin quando non sarà omogeneo e ben amalgamato.

Avvolgiamo con pellicola per alimenti la terrina contenente l’impasto e lasciar riposare in frigo per circa 30 minuti.

Intanto preparare l’impasto aggiungendo in un’altra terrina la carne macinata, il cavolo ed il cipollotto tagliati a listarelle sottili, la salsa di soia, l’olio di sesamo. Mescolare ben il tutto con un cucchiaio di legno e lasciare macerare per circa 15 minuti.

Trascorso il tempo indicato stendere la pasta sulla spianatoia formando un lungo salsicciotto spesso circa 6 cm di diametro, Tagliare dei dischi di circa 2 cm di spessore che poi andranno stesi con un mattarello molto sottilmente.

Adagiare sopra in cucchiaio di ripieno, chiudere il raviolo bagnando leggermente le dita delle mani con l’acqua messa da parte, in modo che funga da collante per non farli aprire.

Chiudere i bordi prima a mezzaluna poi chiudere i bordi pizzicandoli dall’esterno verso il centro come fosse un ricamo. Sistemarli su di una vaporiera con della carta assorbente e far cuocere all’incirca 8-9 minuti, la pasta diverrà quasi trasparente.

Come chiudere i ravioli giapponesi
Come chiudere i ravioli giapponesi (Foto @cinaintavola.com)

Servirli ancora caldi con della salsa di soia o delle verdure saltate in padella super croccanti! Buon appetito.