Renato Pozzetto dopo il cinema ha cambiato vita: cosa fa oggi, sbalorditivo

Sono pochissimi a non conoscere la carriera e la personalità di Renato Pozzetto: il famosissimo cabarettista ha cambiato totalmente settore dopo l’abbandono al cinema. Andiamo a scoprire insieme in cosa si è reinventato il comico italiano.

renato pozzetto
renato pozzetto (foto di renato_pozzetto_fan_club da Instagram)

Chi non ha mai visto un film, un pezzo di cabaret o ascoltato la famosissima “E la vita, la vita” di Renato Pozzetto? Ad esclusione dei giovanissimi, quasi nessuno.

Il regista, comico ed attore è uno dei personaggi più influenti del cinema e della comicità italiana insieme ai grandi come Sordi, Totò o Paolo Villaggio.

Da qualche anno però, a causa della sua veneranda età, Pozzetto ha deciso di smettere con il mondo dello spettacolo e del cinema cimentandosi in un nuovo ambito e in una nuova passione.

Sapete ad oggi qual è e cosa fa? Andiamo a scoprirlo insieme.

La nuova passione di Renato Pozzetto

Ritirandosi dalla vita dello spettacolo, il comico ha deciso di intraprendere la via della ristorazione e degli alloggi aprendo un bed and breakfast.

renato pozzetto
renato pozzetto (foto di renato_pozzetto_fan_club da Instagram)

La struttura

Pozzetto ha deciso di aprire il B&B chiamato “Locanda Pozzetto” a Varese, a una cinquantina di km da Milano, sua città natale. Più nello specifico, la struttura si trova a Laveno Mombello, in via Montecristo 23.

È un luogo di ristorazione immerso nel verde, dove si potrà sia alloggiare che sedersi a tavola per una cena o un pranzo accogliente.

La cucina infatti è gestita dal noto chef Luigi Pavanello, il quale cura gli aspetti dei piatti e la lista del menù introducendo sia pietanze nazionali che internazionali. Una conduzione quindi genuina che una spettacolare vista sul Lago Maggiore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cosa si mangia al Cetaria Ristorante di Baronissi

Menù e prezzi

renato pozzetto
renato pozzetto (foto di renato_pozzetto_fan_club da Instagram)

Andiamo a scoprire cosa propone lo stravagante menù dello chef. Come primi:

  • Pennette con coda di bue e polvere di prosciutto crudo
  • Spaghetti cacio, pepe e lime
  • Bigoli con cime di rapa e colatura di alici di Cetara
  • Ravioli neri ripieni di triglie e carciofi croccanti
  • Zuppa di ceci di Navelli con castagne e costone di pane

Mentre per i secondi:

  • Tagliata di scamone “razza piemontese” con patate ratte
  • Lombata di cervo ai mirtilli
  • Cappello del prete con cremoso di polenta di Beura
  • Ricciola al bacon e crema di zucchine con yogurt greco
  • Orata in crosta di mandorle con crema di patate

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Lo chef Cannavacciuolo apre un nuovo ristorante in Campania

I costi del locale non sono contenutissimi, ma comunque giusti per il servizio offerto. Stessa cosa vale per le camere: i prezzi partono da 105 € fino ad arrivare ai 170 € per la suite Depandance con terrazza.

In più, se risiede nel posto, avrete anche l’occasione di scambiare quattro chiacchiere con uno dei monumenti della comicità italiana. Per qualsiasi informazione o per approfondire la ricerca cliccate qui