Frittata di riso alla napoletana, quando la tradizione incontra la modernità. Gusto alla massima potenza

Una variante insolita della più nota frittata di pasta napoletana a base di maccheroncini e tanto formaggio filante, cosa diranno quindi i più tradizionalisti di questo piatto reinterpretato?

Frittata di riso alla napoletana ricetta alternativa
Frittata di riso (Foto @cucchiaio.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Di solito si sente parlare di frittata di pasta come piatto unico tipico della cucina napoletana, conosciuto anche come “Frittata di maccheroni”.

Questa viene realizzata con pasta avanzata, unita a uova e formaggio e poi successivamente cotta in padella dove si forma una crosticina croccante e un ripieno golose e filante.

Oggi invece noi vi vogliamo proporre una variante rivisitata con ha come protagonista il riso bollito, o il risotto avanzato del giorno prima, che viene usato al posto della pasta per un risultato impareggiabile, simile al timballo milanese ma ricco di gusto come piace al Sud.

Ingredienti e preparazione della frittata di riso alla napoletana

Non è affatto una ricetta light vista la presenza di 3 uova e moltissimo formaggio, ma merita almeno una prova. Siamo infatti sicuri che ve ne innamorerete, e anche il caldo non vi depisterà dal riproporla a casa non appena avrete del riso avanzato da consumare.

Inoltre non esiste una ricetta originale utilizzata da tutti, quindi nel composto potete aggiungere piselli, salame o provola piccante a vostra discrezione.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

risotto cremoso senza burro
Risotto ai gamberetti avanzato in frigo (foto da pexels di wallace-araujo)

INGREDIENTI

  • 400 g di riso
  • 3 uova intere
  • 100 g caciotta (o provola)
  • 100 g di fontina
  • Burro qb.
  • Parmigiano Reggiano Dop qb.
  • Olio evo qb.
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 30 min)

Potete usare il risotto già avanzato da inserire in padella calda con delle uova sbattute e del formaggio extra, ma noi vogliamo partire invece dal riso vergine.

Mettere a scaldare l’acqua e quando bolle gettare il riso ed il sale. Cuocere al dente (non eccessivamente al dente perchè poi la cottura in padella sarà rapida).

Quando sarà cotto scolarlo in una terrina e unire insieme una noce di burro ed il Parmigiano grattugiato. In un’altra ciotola invece unire le uova, sale e pepe, la caciotta e la fontina tagliate a pezzettoni e mescolare molto bene.

Unire quindi l’uovo al riso e incorporare bene gli ingredienti. Oliare una padella antiaderente di circa 22 cm e versare il riso compattandolo bene con il dorso di un cucchiaio o una spatola.

formaggio grattugiato
Formaggio grattugiato (foto da pexels di klaus-nielsen)

Cuocere per circa 6 minuti finchè non si sarà ben abbrustolito il fondo, quindi girare sull’altro lato aiutandosi in questa operazione con un coperchio. Cuocere per altri 5 minuti, quindi impiattare e tagliare a fette prima di servire in tavola.