Finger food eccezionale: la ricetta degli involtini di lattuga e robiola

Gli involtini di lattuga e robiola sono una ricetta di un finger food sfizioso e gustoso. Scopriamo come preparare questo piatto delizioso perfetto anche come antipasto o piatto unico leggero.

involtini di lattuga farciti
Involtini di lattuga farciti con robiola (Fonte: Facebook Screenshot)

Gli involtini di lattuga e robiola sono la ricetta perfetta da proporre come finger food negli aperitivi o come antipasto. La preparazione è semplice e veloce e possono essere realizzati anche in anticipo per dedicare così il tempo alle altre portate del menù. Vediamo insieme gli ingredienti e il procedimento per preparare degli involtini invitanti e allettanti.

Potrebbe interessarti anche: Secondo piatto di stagione: ricetta involtini con castagne e salsiccia

Involtini di lattuga e robiola: la ricetta da leccarsi i baffi! Ecco come si preparano

State pensando a cosa preparare per l’aperitivo con i vostri amici? Provate la ricetta degli involtini di lattuga e robiola e non ve ne pentirete.

lattuga fresca
Foto di Pezibear da Pixabay

Per realizzare questo delizioso stuzzichino vi servono i seguenti ingredienti:

  • lattuga
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • 200 gr robiola
  • 100 gr ricotta
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

Iniziate la ricetta prendendo le foglie esterne più grandi della lattuga e sciacquatele sotto acqua fredda corrente. Ora, sminuzzate il cuore dell’insalata e mettetelo all’interno di una ciotola capiente. Incorporate la ricotta, la robiola, la noce moscata, l’olio evo, il sale e mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Ora, riprendete le foglie esterne della lattuga, asciugatele delicatamente con un panno pulito e farcitele con il composto appena ottenuto. Avvolgete le foglie e chiudetele con uno spago da cucina. A questo punto, posizionate tutti gli involtini in un cestello per la cottura al vapore e cuocetele per una decina di minuti.

Ora, non vi resta che mettere gli involtini di lattuga su un vassoio da portata, irrorarli con un filo di olio evo a crudo e servirli ancora caldi. In alternativa potete lasciarli raffreddare completamente: saranno sempre squisiti.

Buon appetito a tutti!