Torta light alle cipolle di Tropea, pochi ingredienti per un piacere unico

Forse non ci crederete ma per realizzarla ci servono solo 10 minuti, tempo prezioso che poi possiamo rivolgere ad altro mentre la torta cuoce comodamente in forno. Ricetta furbissima.

Torta salata cipolle light ricetta veloce
Torta salata cipolle light (Foto di O.B. AdobeStock)

LE RICETTE PIU’ LETTE DI OGGI:

Quante volte si ha poca voglia di cucinare ma non si ha neppure voglia di mangiare schifezze al take away? Questa torta salata alle cipolle può venirci in aiuto nel caso avessimo poco tempo (e anche pochi ingredienti in dispensa).

Vediamo come realizzare velocemente questa torta salata light con le cipolle di Tropea Dop, in quanto senza grassi aggiunti e pochissime calorie a fetta.

Ingredienti e preparazione della torta salata light alle cipolle di Tropea

Potete provare questa variante anche con le zucchine o la zucca, il risultato cambia poco ma il gusto rimane impareggiabile e piacerà propri a tutti! A noi però piaceva con le cipolle visto al dolcezza al palato che sprigionano sia crude che cotte.

Cipolle rosse caramellate ricetta facile
Cipolle di Tropea Dop (Foto di mali maeder da Pexels)

INGREDIENTI

  • 250 g di cipolle rosse di Tropea Dop
  • 2 uova intere
  • 90 g di fecola di patate
  • 50 g di formaggio spalmabile
  • Origano secco qb.
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 45 min)

Pochi passaggi ma davvero semplici da mettere in pratica: togliere la buccia alle cipolle rosse e tagliarle a fettine sottilissime servendosi di una mandolina da cucina.

In una terrina capiente sbattere con una frusta le uova intere con la fecola di patate, il formaggio spalmabile, sale e pepe. Aggiungere la cipolle e mescolare accuratamente per incorporare tutti gli ingredienti tra di loro.

Torta salata cipolle light ricetta veloce
Preparare l’impasto (Foto di LIGHTFIELD STUDIOS AdobeStock)

Foderare una tortiera da 24 cm con la carta forno e versare il composto, spolverare di origano e cuocere a forno ventilato a 180° C per circa 35 minuti.

Fare la prova dello stecchino prima di tirare fuori e mangiare ancora tiepida magari con delle fette abbrustolite di pane magari spalmate di aglio e un filo di olio novello extravergine d’oliva.