Taralli pugliesi, la ricetta tradizionale: buoni come gli originali

Avete voglia di preparare taralli buoni come quelli originali? Ecco la ricetta tradizionale, passo dopo passo, per taralli pugliesi friabili e irresistibili. Scopriamo come si preparano.

taralli pugliesi
Taralli pugliesi fatti in casa (Fonte: Pinterest Screenshot)

I taralli o tarallini sono snack friabili e gustosi, perfetti da servire come stuzzichino negli aperitivi, da mangiare a merenda o durante la visione di un film. Prodotto tipico pugliese, il tarallo è realizzato con ingredienti semplici come acqua e farina.

Preparare i taralli è piuttosto facile. La ricetta non richiede particolari doti culinarie per cui tutti possono prepararli. Vediamo insieme il procedimento della ricetta tradizionale per realizzare dei taralli pugliesi croccanti e irresistibili.

Taralli pugliese: la ricetta tradizionale. Come renderli croccanti e friabili

La ricetta tradizionale dei taralli pugliesi è semplicissima da realizzare. Con pochi ingredienti, economici e di facile reperibilità, preparerete uno snack sfiziosissimo e croccante.

impasto a mano
Foto di MorningbirdPhoto da Pixabay

INGREDIENTI

  • 500 g farina 00
  • 10 g sale
  • 100 ml olio extra vergine di oliva
  • 150 ml vino bianco
  • rosmarino tritato qb.

PREPARAZIONE (circa 30 minuti)

Iniziate la ricetta preparando l’impasto. Inserite in una planetaria (se non ne siete provvisti, utilizzate una ciotola normale e procedete a mano) la farina setacciata, il sale, l’olio extra vergine di oliva, il vino e il rosmarino tritato.

Lavorate finché non ottenete un impasto omogeneo. A questo punto, trasferitelo su un piano da lavoro e impastate a mano. Formate una palla e avvolgetela nella pellicola. Lasciatela riposare in frigorifero per almeno una mezz’ora.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e dividetelo in piccoli pezzi. Arrotolate ciascun pezzo creando un filoncino, non troppo lungo, e congiungete le due estremità dando la forma ad anello. Sistemate ciascun tarallo su una teglia rivestita con carta da forno.

Terminato tutto l’impasto, è ora di procedere con la cottura. Il segreto per ottenere dei taralli croccanti sta nella doppia cottura. I taralli devono essere fatti prima bollire in acqua bollente e successivamente infornati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cheesecake salata con base di taralli, mousse di grana e tonno: ingredienti

Per cui, mettete i taralli (pochi alla volta) in una pentola con abbondante acqua bollente. Non appena verranno a galla, scolateli con una schiumarola. Lasciateli raffreddare completamente. Ora, sistemateli sulla teglia e infornateli in forno preriscaldato a 180° per mezz’ora. Non appena saranno dorati e croccanti, sfornateli e lasciate raffreddare.

Buon appetito a tutti!