Richiamate alghe nori per sushi, il motivo risiede nello iodio. La nota ministeriale

Nuovo ritiro precauzionale da parte del Ministero della Salute che ha bloccato un prodotto usato dalla cucina giapponese per la presenza di iodio oltre i limiti. 

Lotto farina mais bloccato dettagli rischio chimico
Corsie del supermercato (Foto di victormendini AdobeStock)

Nuova allerta alimentare diramata nelle scorse ore dal Ministero della Salute che sul suo sito istituzionale ha fatto sapere di aver bloccato ben tre lotti di alghe per sushi a causa di un rischio chimico evidente.

Nello specifico la nota ministeriale svela che il prodotto è stato sospeso alla vendita per “elevato contenuto di iodio“.

Come sempre la raccomandazione è quella di non consumare il prodotto se già presente in casa e di riportarlo nel punto vendita per il cambio merce immediato anche senza scontrino fiscale.

Lotti bloccati per rischio chimico, tutti i dettagli per i consumatori

Nello specifico si tratta di alghe Yutaka Sushi Nori, molto utilizzate per la preparazione del sushi e facilmente acquistabili nei negozi specializzati anche nel nostro Paese.

cibi alternativi alla carne per il ferro
Sushi con alga oni-gori (foto di prafalarcomomarcos da pixabay)

La prima segnalazione è arrivata dallo stesso produttore, Tazaki Foods Ltd, che ha rilevato da analisi interne un elevaton contenuto di iodio ben oltre la media disposta dalla normativa sul prodotto.

I prodotti bloccati sono venduti in confezioni da 11 grammi e appartengono a specifici lotti, che in questo caso corrispondono esattamente agli stessi termini minimi di conservazione:

  • 04/11/22
  • 06/11/22
  • 10/11/22

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Primato nazionale per il Gorgonzola Dop: i dati di acquisto parlano chiaro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ossido di etilene colpisce ancora, richiamate dagli scaffali polpette al pomodoro di un noto brand

Queste alghe sono prodotte nello stabilimento di 12 Innova Way, a Enfield nel Regno Unito, mentre il nome o la ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Mpreis Warenvertriebs GmbH.