Richiamo alimentare di un noto brand, ritirati cracker per rischio fisico

Nuovi richiami alimentari per i consumatori italiani, stavolta è stato ritirato dal mercato un lotto di cracker di una nota catena di supermercati.

Cracker Baennet ritirati dal mercato rischio fisico
Cracker (Foto di Free-Photos da Pixabay)

Non si placa la lotta del Ministero della Salute nella ricerca di prodotti con etichettatura non conforme alle indicazioni europee, ma anche a contraffazioni e possibili rischi chimici e contaminazioni negli ingredienti usati per le preparazioni dei vari alimenti inseriti sul mercato.

Nel mirino un noto prodotto da forno commercializzato presso la catena di distribuzione Bennet. Si ricorda, come di consueto, che i consumatori non devono mangiare tale prodotto segnalato se già presente in casa e di consegnarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato per il cambio merce anche senza scontrino fiscale come previsto dalla legge.

Un lotto dei cracker Bennet ritirato dal mercato: i dettagli

Come si apprende dal sito istituzionale, nella sezione comunicazioni ufficiali, ha specificato che è stato previsto il ritiro dal mercato di un lotto di crackers della Bennet. L’OSA in questione è la Nuova Industria Biscotti Crich SPA.

Ritiro mercato prodotto cracker rischio fisico dettagli
Supermercato (Foto di Oleg Magni da Pexels)

L’avvertimento ministeriale si riferisce quindi al lotto che ha come scadenza la data 22 settembre 2022, con un peso dell’unità di vendita di 500gr. Infatti sul sito del Governo si fa riferimento alla possibile “Presenza di corpi estranei”.

Nello specifico il lotto segnalato è il 6031. La merce è stata prodotta presso l’azienda con sede in via Alcide De Gasperi 11, 31050 Zenson di Piave in provincia di Treviso.

Potrebbe interessarti anche –> Allerta alimentare, preparato addensante per prodotti da forno richiamato per rischio chimico

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup

Allerta massima dunque anche stavolta per i consumatori che sono invitati a riportare la merce nel punto vendita di riferimento se il prodotto è stato acquistato prima della segnalazione emessa sul sito ufficiale.