Richiamo alimentare per pericoloso fungicida, è in questo prodotto FOTO

Che cosa riguarda il richiamo alimentare comunicato dal Ministero della Salute in relazione all’intervento urgente comunicato nel corso delle scorse ore.

La scritta di prodotto richiamato in inglese
La scritta di prodotto richiamato in inglese (Foto Canva)

C’è un richiamo alimentare che riguarda un prodotto messo in vendita in svariati punti dove fare la spesa in Italia. E la problematica che fa riferimento all’articolo indicato è da non sottovalutare. Infatti c’è da fare i conti con una contaminazione che è da collegare con la presenza di una sostanza potenzialmente nociva.

Questa sostanza è il triciclazolo, che è un potente fungicida tra l’altro anche vietato ormai da diversi anni. Infatti tale sostanza è stata indicata come effettivamente pericolosa per la salute dei consumatori, in quanto può creare delle interferenze importanti all’apparato endocrino oltre ad essere ritenuto anche cancerogeno.

La Commissione Europea aveva dichiarato non a norma il triciclazolo già nell’ormai lontano 2016. Il prodotto indicato nel richiamo alimentare del Ministero della Salute riporta tutte le informazioni utili allo scopo di individuare lo stesso, con anche tutte le indicazioni da seguire per i consumatori che abbiano eventualmente acquistato questo articolo.

Richiamo alimentare, la notifica urgente del Ministero della Salute

L'articolo sottoposto a richiamo dalle vendite
L’articolo sottoposto a richiamo dalle vendite (Foto Ministero della Salute)

Il prodotto è rappresentato dal Riso Vialone Nano, che reca il marchio Prix. L’azienda produttrice è Curti. C’è un solo numero di lotto che è coinvolto nella contaminazione da triciclazolo.

LEGGI ANCHE: Michelle Hunziker in vacanza sulla neve sceglie la sua bevanda calda | Da copiare subito è deliziosa

Il lotto è L 14/11/2024, che è una informazione che coincide anche con la data di scadenza o termine minimo di conservazione. Lo stabilimento di produzione del Riso Vialone Nano si trova in Lombardia, a Valle Lomellina, località della provincia di Pavia.

LEGGI ANCHE: Uova, mai cucinarle così: come evitare il pericolo Salmonella

Per tutti coloro che abbiano in casa uno o più articoli di questo prodotto è necessario restituire la merce indicata nella notifica di richiamo alimentare, in modo tale da potere procedere con un rimborso della cifra spesa. Eventualmente è anche possibile ottenere una sostituzione con altro tipo di merce dal medesimo prezzo di vendita.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Cosa che può avvenire anche senza avere lo scontrino rilasciato al momento dell’acquisto, visto che quella in essere è una situazione urgente che coinvolge in maniera diretta la salute dei consumatori.