Rimedi naturali contro i geloni

Rimedi naturali contro i geloni

I geloni sono un’irritazione della pelle dovuta al freddo intenso, specie quello umido. Si presentano come noduli in rilievo, di grandezza variabile e di colore violaceo o rossastro, sono molto pruriginosi e spesso causano dolore. All’inizio le parti colpite si screpolano e poi possono lacerarsi, aprendo la strada a pericolose infezioni.

Esistono però dei rimedi naturali per prevenire e curare i casi più lievi:

Accortezze – E’ importante stare al caldo, evitare di camminare se i geloni hanno colpito i piedi, indossare i guanti se sono alle mani, evitare di usare acqua fredda, non esporre a fonti di calore come scaldini e stufe e mangiare alimenti ricchi di vitamina D: pesce (salmone, tonno, pesce spada), succo di arancia, cereali, avena, latte, uova e carne di pollo.

Peperoncino – Il pepe di Cayenna e il peperoncino in genere favorisce la circolazione del sangue. Prendete quello in polvere e cospargete sulla zona colpita dai geloni. Da evitare se la pelle presenta lesioni o screpolature.

Succo di limone – Strofinate un po’ di succo di limone sulle mani o sui piedi colpiti dai geloni e massaggiate delicatamente. In caso di lesioni avvertirete un po’ di bruciore, ma nulla di cui preoccuparsi.

Patate – Le fette di patate possono essere utilizzate sulla pelle. Possiamo strofinarle sulle zone interessate dall’infiammazione, perché sono utili in caso di irritazione della pelle, grazie alla presenza dell’amido, che attenua la sensazione di dolore.

Decotto di sedano – usate il sedano intero comprese le radici; fate bollire il sedano in 1 l di acqua per tre quarti d’ora circa. Quando il decotto sarà tiepido, potete utilizzarlo per fare dei bagni tiepidi sulle parti doloranti.

Olio di oliva – Applicate sulle zone colpite dai geloni e massaggiate per trovare sollievo e migliorare la circolazione.

Salvia – Fate bollire le foglie di salvia e poi immergete le mani o i piedi colpiti dai geloni nell’infuso tiepido per 30 minuti.

Aloe – Si vendono delle creme o gel a base di aloe da applicare due o tre volte al giorno per ridurre l’infiammazione.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post