Altro che con gli scampi, il risotto di canocchie è la vera delizia

Un risotto che sappia di mare ma che non sia il solito riso agli scampi? Dovete provare quello alle canocchie. Una vera bontà pronta in poche mosse.

riso alle cannocchie
Risotto alle cannocchie (foto da Adobestock di MarcoBagnoli Elflaco)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La cultura del risotto, benché come concetto e ricetta sia nata nel Nord Italia, appartiene a tutto lo stivale che propone poi ricette specifiche e caratteristiche del luogo da cui provengono.

Ovviamente quando parliamo di regioni che affacciano sul mare, non si può non pensare ai risotti a base di pesce: dal risotto alla pescatora a quello cozze e zafferano passando per il classico dei classici il risotto agli scampi. Mettiamo da parte queste classiche ricette per proporvene una che non si vede spesso, il risotto di canocchie.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Risotto di mare

Si tratta di uno dei risotti di mare più elaborati e forse è per questo che non è tra i più preparati in casa, ma il risultato vi assicuriamo è davvero godurioso.

brodo di pesce
Brodo di pesce (foto da Adobestock)

INGREDIENTI

  • 180 g di riso
  • 500 g di canocchie
  • ½ cipolla
  • Vino bianco qb.
  • 3-4 pomodorini
  • Prezzemolo qb.
  • Olio evo qb.
  • Noce di burro
  • Sale qb.

PROCEDIMENTO (circa

Iniziate sciacquando le canocchie con acqua fredda, quindi via in pentola, tranne sei, copritele con acqua e unite anche la cipolla, il prezzemolo e un pizzico di sale.

Fate cuocere per circa 15 minuti a fiamma media per poi prelevare i crostacei e metterli da parte, mentre il brodo ottenuto servirà per cuocere il riso.

Eliminate la testa dalle canocchie, con le forbici, quindi tagliate alzate il carapace superiore e recuperate la carne in esso contenuta.

Giro di olio in una pentola capiente e fate rosolare le sei canocchie tenute da parte in precedenza. Appena pronte, trasferitele in una ciotola e versate in pentola il riso per farlo tostare. Sfumate con il vino bianco ed evaporato l’alcol aggiungete poco alla volta il brodo delle canocchie e i pomodorini tagliati in quattro.
riso
riso crudo (foto da Adobestock)
A cottura quasi ultimata, unite la carne delle canocchie e mescolate bene, quindi unite anche le sei canocchie intere e mantecate con il burro. Impiattate guarnendo con un trito di prezzemolo.