Gonfiore alle gambe: gli alimenti che aiutano a contrastare il problema

Il gonfiore alle gambe, soprattutto nel periodo estivo, è un grosso problema: vediamo gli alimenti per contrastare il fastidio.

Ritenzione idrica gambe gonfie alimenti
Gambe gonfie (Foto di Dreamdo per AdobeStock)

I PEZZI PIU’ LETTI DI OGGI:

L’estate è ormai arrivata: l’Italia è già colpita duramente dal caldo intenso. In questi giorni in cui i termometri stanno segnando temperature record, gli italiani devono fare i conti con le prime grandi problematiche.

Il gonfiore alle gambe, causato soprattutto dalla ritenzione idrica o da una circolazione non ottimale, si presenta soprattutto in questi particolari periodi dell’anno.

Per combattere il problema bisogna affidarsi come al solito all’alimentazione, che influenza ogni aspetto delle nostre vite. Ci sono infatti diversi cibi che aiutano a drenare e che quindi aiutano a contrastare il gonfiore.

Gonfiore alle gambe: gli alimenti che aiutano a contrastare il problema

Il caldo è già asfissiante e il gonfiore alle gambe è già diventato ingestibile. Prima di gettarsi nello sconforto, occorre cambiare alcune abitudini nelle proprie giornate e iniziare ad assimilare magari tutti quei cibi che aiutano a drenare.

Ritenzione idrica gambe gonfie alimenti
Melone Rosso Foto Pexels)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

  • L’acqua contrasta la scarsa idratazione, la maggiore responsabile del gonfiore alle gambe. Non potete proprio farne a meno in questi giorni così caldi.
  • Cibi con il potassio come fragole, albicocche, banane e pomodori. L’importanza di frutta e verdura è già nota da tempo per tantissimi aspetti delle nostre vite: questi alimenti in particolare fanno urinare e quindi aiutano ad eliminare il sodio in eccesso.
  • Il tè verde favorisce l’eliminazione delle tossine dall’organismo e dei liquidi in eccesso, responsabili del gonfiore alle gambe.
  • Tisane e decotti non devono mancare, perché aiutano a sgonfiare le gambe grazie alle forti azioni drenanti. L’ideale è di consumare tre tazze al giorno, evitando ovviamente lo zucchero.
  • L’ananas è fonte di bromelina che migliora il sistema circolatorio e stimola la diuresi. L’anguria contrasta invece la ritenzione idrica.
  • Pesce e legumi sono fonte di proteine: questi alimenti sono ottimi per sostituire carni rosse. Il pesce azzurro, in particolare, migliora la circolazione.
  • Le spezie come condimento al posto del sale. Il sale, infatti, è uno dei maggiori responsabili della ritenzione idrica e del conseguente gonfiore alle gambe. Sostituitelo con rosmarino, maggiorana, curcuma e magari anche zenzero. Favorirete in questo modo un miglior flusso del sangue.
Ritenzione idrica gambe gonfie alimenti
Albicocche (Foto di piro4D per Pixabay)

Cercate di ridurre, inoltre, il consumo di caffè, di alcolici e di bevande gassate e troppo zuccherate: invece di sgonfiare le gambe, hanno l’effetto contrario.