Ritirata salsiccia stagionata per rischio Salmonellosi. Interviene il Ministero

Il Ministero della Salute nelle ultime ore ha diramato un nuovo avviso relativo il blocco di un lotto di salsiccia stagionata per rischio Salmonellosi. Vediamo il marchio nel mirino e che cosa consigliano le autorità sanitarie. 

Ritirate salsicce stagionate per rischio Salmonellosi. Interviene il Ministero
Salsiccia stagionata (Pinterest)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La Salmonella è più comune in estate perchè nelle giornate calde e in assenza di refrigerazione adeguata, interrompendo magari la catena del freddo magari dall’azienda allo store oppure dal supermercato verso casa, si creano le condizioni ideali per la crescita di questo ceppo di batteri.

Non è da escludere però che anche ora che le giornate si fanno più miti con sbalzi freddi tra notte e giorno, questo pericolo non possa ripresentarsi.

Abbiamo già visto quali sono gli alimenti a rischio contaminazione da Salmonella, ma è meglio fare un breve ripasso:

  • Uova crude (o poco cotte) e prodotti derivati a base di uova;
  • Carne e derivati (tartare, carpaccio, preparazioni a crudo o poco cotte);
  • Latte crudo e derivati del latte crudo (come burro, formaggi, gelato non ben pastorizzato, latte in polvere);
  • Preparati per dolci (budini, crepes, pancakes);
  • Salse e creme preparate con ingredienti contaminati;
  • Frutta e verdura (angurie, pomodori, germogli, meloni, insalata e succhi di frutta non pastorizzati).

Non è da sottovalutare però che il contagio possa avvenire non solo con l’assunzione di alimenti contaminati, ma anche attraverso utensili e superfici in cui si cucina o l’ingestione di acqua (contaminata).

Detto questo vediamo subito qual è il prodotto bloccato dal Ministero nelle ultime ore e che ha trovato massima diffusione anche nei principali organi di stampa nazionale.

Salsiccia ritirata, lotto e data di scadenza

A diramare l’allerta è stato il Ministero della Salute sul sito web salute.gov.it che ha dato notizia di presenza di salmonella ssp all’interno di un lotto molto conosciuto e distribuito su tutto il territorio nazionale.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Salsiccia stagionata venduta in confezioni sottovuoto da 2 kg ciascuna, ma presenti anche sfuse nei punti vendita al dettaglio.

Il lotto bloccato è il 13/09/2022 con scadenza o termine minimo di conservazione indicata al 23 maggio 2023.

Il marchio del prodotto è Bartoloni Salumi e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Bartoloni Carni di Bartoloni Elisabetta & C. snc, frazione Fogliano Spoleto (PG).

Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT 9-3190/L CE, mentre il nome del produttore è sempre Bartoloni Carni di Bartoloni Elisabetta & C. snc sito in Frazione Fogliano Spoleto (PG).

batterio salmonella effetti rischi
Il batterio della salmonella visto al microscopio (Kateryna_Kon da Adobe Stock Photo)

Il consiglio delle istituzioni è sempre quello di non consumare il prodotto se già presente in casa e di riportarlo nel più vicino punto vendita per il cambio merce o il rimborso anche senza scontrino fiscale come previsto dalla legge nazionale in materia.