Roberto Valbuzzi fa coming out (culinario), la confessione che nessuno si aspetta!

Lo chef durante una lunga pausa dalle registrazioni ha deciso di rispondere ad alcune domande dei fan sui suoi gusti alimentari e curiosità legate alla sua professione. 

Roberto Valbuzzi coming out confessione choc gusti culinari
Roberto Valbuzzi (Foto Instagram)

Sono nel vivo dei giochi le nuove registrazioni di “Cortesie per gli ospiti” che stanno facendo girare come trottole Csaba Dalla Zorza, Diego Thomas e lo chef Roberto Valbuzzi.

Ieri proprio durante uno spostamento in auto lo chef ha deciso di passare il tempo rispondendo in diretta Instagram alle molte domande rivoltogli dai fan. Molte di queste sono davvero bizzarre e hanno fatto ammettere al giovane cuoco anche verità scomode legate ai suoi gusti alimentari.

Roberto Valbuzzi non resiste e ammette tutto: che sorpresa

La prima domanda chiede se c’è qualcosa che effettivamente non piace allo chef e lui risponde che “se proprio deve dirlo allora le cervella e anche il fegato, dipende da come viene cucinato“.

Roberto Valbuzzi coming out confessione choc gusti culinari
Cosa non piace a Roberto (Screen Instagram)

La seconda domanda invece è irriverente: dolce o salato? Roberto ride sommessamente prima di rispondere: “La regola vuole iniziare con dolce e finire col salato. Perchè privarmi di una delle due cose? Scelgo entrambe“.

Poi gli viene chiesto la cosa migliore e peggiore che ha mangiato nella sua vita. Nessuna esitazione nella risposta: “In Irlanda uno stinco di maiale spolpato dall’osso dopo la cottura, avvolto nel budello e fatto cuocere nel suo fondo di cottura. Una cosa mega galattica“.

La cosa peggior invece ha dell’incredibile: “In Cina cimici fritti, terribili. Cavallette e altri insetti sì ma questi no assolutamente!“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Caterina Balivo, l’atmosfera si fa “piccante”: “E voi che ne pensate?”

Roberto Valbuzzi coming out confessione choc gusti culinari
Piatto più buono e più cattivo (screen Instagram)

Lo chef termina le domande con una che chiede se hanno mai pensati di fare “Cortesie per gli ospiti Vip”. Al ché Roberto ammette che ci hanno pensato eccome, compreso “Cortesie per gli ospiti italiani all’estero” ma purtroppo si è messa di mezzo una pandemia mondiale e hanno dovuto rinunciare. Conclude però con un “Stay Tuned!” che vuol dire che probabilmente qualcosa bolle in pentola!