Roma, maxi sequestro: prodotti surgelati scaduti da anni in vendita al supermercato

La catena di supermercati finita nel mirino dei Nas è riconducibile a un uomo di 63 anni mentre i prodotti sono stati tolti alla vendita immediatamente per la salute dei consumatori.

Guardia di Finanza maxi sequestro Roma 6mila tonnellate cibo scaduto dettagli
Guardia di Finanza maxi sequestro (Foto Instagram)

Sembra la trama di un film horror invece si tratta dell’ennesima scoperta choc fatta dalla Guardia di Finanza a seguito di accertamenti svolti nell’ambito della sorveglianza alimentare e contraffazioni illecite nel nostro Paese.

Dai primi controlli emersi nella Capitale sono state trovate oltre 6 tonnellate di cibo scaduto che veniva però comunque messo in vendita in sei supermercati, posizionati anche nell’area di Tivoli e in provincia di Latina.

Sotto sequestro la merce, indagati invece i sei supermercati affiliati a una nota catena alimentare. Entriamo nel dettaglio e capiamo nello specifico i prodotti coinvolti nel sequestro.

Prodotti alimentari venduti al pubblico ma scaduti da anni. I dettagli della maxi operazione dei Nas

Sei tonnellate di prodotti sequestrati e tolti dal commercio dopo la maxi operazione che ha scombussolato il mercato delle vendite all’ingrosso in sei supermercati della Capitale, a Roma, nell’area di Tivoli ed in provincia di Latina.

Guardia di Finanza maxi sequestro Roma 6mila tonnellate cibo scaduto dettagli
Supermercato (Foto di Oleg Magni da Pexels)

Sono stati gli Agenti di Polizia e i Carabinieri del Nas e del Comando provinciale a dare esecuzione a un decreto di perquisizione personale e locale presso i supermercati ed il loro deposito affiliato a una nota catena alimentare. Il tutto è stato ricondotto ad uomo di 63 anni, indagato ora per i reati di “frode in commercio di sostanze alimentari nocive”.

Come spiegato, le Forze dell’Ordine hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro penale complessivamente 6 tonnellate di generi alimentari. I prodotti riportavano una data di scadenza superata anche da alcuni anni e privi di indicazioni relative la tracciabilità. 

Potrebbe interessarti anche –> Allerta alimentare, preparato addensante per prodotti da forno richiamato per rischio chimico

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Guardia di Finanza (@guardiadifinanza)

Gli Agenti hanno tolto subito i prodotti incriminati alla vendita per la salute dei consumatori. Si tratta nello specifico di prodotti di carne macinati e ittici congelati, salumi, insaccati, latticini.