Come rompere le uova senza sbagliare. 3 metodi infallibili che ti cambieranno la vita

Ogni volta che vi capita di rompere le uova fate un macello e vi cadono pezzi del guscio nella ciotola? Niente paura ci sono tre metodi infallibili di cui non potrete fare più a meno

Rompere le uova senza sbagliare
Uova (Foto di Oldmermaid da Pixabay)

Le uova sono la base di molte preparazioni salate o dolci in cucina. In grado di rendere ogni piatto gustoso, dalla carbonara alla semplice omelette passando per il composto spumoso base di molte soffici torte e plumcake fatti in casa.

Spesso però succede di rompere un uovo in modo sbagliato da sporcarsi completamente le mani o far cadere parti di guscio nel piatto. Seguendo uno di questi tre metodi non sbaglierete più quando dovrete rompere le uova.

Innanzitutto bisogna impugnare per bene l’uovo con la mano più forte quindi se siete mancini impugnatelo con la sinistra.

Molti sono portati a batterlo sul bordo di una ciotola o di un piatto. Non bisogna farlo visto che in questo modo possono cadere scaglie di guscio al suo interno. Quindi basta battere l’uovo su una superficie piatta.

Poi bisogna capovolgerlo e mettere la punta dei pollici sulla crepa che si è formata lungo il guscio. Separate con delicatezza le due parti e infine fate cadere nel piatto il contenuto dell’uovo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Quante uova dovremmo mangiare in una settimana? La parola agli esperti

Rompere due uova alla volta senza sbagliare

Nel caso in cui siate più abili e vogliate mettervi alla prova rompendo due uova in un colpo solo allora vi basterà afferrarne uno per mano, avendo cura che il pollice e il mignolo tocchino la parte di sotto.

Rompere le uova senza sbagliare
Uovo al tegamino (Foto da Pixabay di Alexas_Fotos)

Battete le due uova allo stesso istante sul fondo di un piatto o sul piano da lavoro, con un paio di colpetti si formeranno le crepe sulle due uova.

A questo punto tenendo le uova su un piatto, cercate di tenere il mignolo e il pollice alle due estremità e con le altre dita dividete a metà il guscio, lasciando cadere il contenuto dell’uovo nella ciotola.

Per compiere quest’ultima azione soprattutto le prime volte cadranno dei pezzi di guscio all’interno del tuorlo o dell’albume ma vedrete che con un po’ di pratica diventerete abili.

Nel caso in cui capiti non rimuovete i pezzetti con le mani asciutte visto che impieghereste tempo dato il contenuto molto appiccicoso.

Rompere le uova senza sbagliare
Uova (Foto di Steve Buissinne da Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Quant’è comodo il microonde? Uova fritte in pochi minuti senza sporcare la cucina

È bene quindi bagnarsi prima le dita visto che l’acqua attirerà automaticamente le schegge del guscio d’uovo e in questo modo verranno via senza nessuno sforzo.