Rosmarino, proprietà benefiche

Rosmarino, proprietà benefiche
LA PREPARAZIONE

Il rosmarino è un arbusto che cresce spontaneo in molte zone pianeggianti e collinari dell’aerea mediterranea e le sue foglie vengono utilizzate in cucina sia fresche che essiccate, soprattutto per aromatizzare carni, focacce e formaggi.

rosmarino

Ma il rosmarino è anche una formidabile pianta medica, una medicina naturale contro stanchezza, reumatismi, depressione e molto altro ancora. Vediamo insieme i suoi effetti e il metodo d’uso.

Facilita la digestione – In una tazza da tè piena di acqua calda versate un cucchiaio di foglie, dopo 5 minuti filtrate e bevete.

Efficace contro i reumatismi – In mezzo bicchiere d’acqua poggiate un rametto di rosmarino e lasciate sul davanzale, coperto con un piattino: bevete al mattino per due giorni a stomaco vuoto.

Contro la depressione – In una tazzina da caffè pieno di acqua calda versate un cucchiaino di foglie di rosmarino, coprite e lasciate in infusione per una decina di minuti; filtrate e bevetene 2-3 tazzine al giorno. Se troppo amaro per i vostri gusti addolcite con il miele.

Contro la stanchezza – Mettete 80 grammi di foglie in un litro di acqua calda, fate bollire per 10 minuti, filtrate e versate nella vasca da bagno.

Anti-caduta dei capelli – Fate macerare 50 grammi di foglie di rosmarino in 100 grammi di alcool a 60°, lasciate macerare per 8 giorni, filtrate con un telo; addizionate 300 grammi di acqua distillata e frizionate al mattino e sera per un lungo periodo.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post