Rosti di patate con porro e crescione, meno di 100 kcal a porzione

L’ideale per questa ricetta è di usare non solo il crescione ma alternarlo alla valeriana oppure a della rucola.

Rosti patate con crescione e porro
Rosti patate con crescione e porro (Pinterest)

Come tutti i piatti a base di patate, il rostie si sposa bene con svariati sapori che vanno dalla classica insalata, fino al tofu oppure del pesto di basilico e tonno vegano.

La ricetta che andiamo a descrivere è ricoperto di crescione leggermente condito, ma per chi desidera si può usare anche valeriana, rucola, oppure un misticanza o dei pomodori datterini.

Ingredienti e preparazione del rosti di patate, porri e crescione

Ogni porzione da 100 g di questo rostie contiene appena 98 kcal, di cui circa 4.5 g grassi, 12 g carboidrati, 1,5 g proteine e 1 g di fibre. Non male, vero?

Rosti patate con crescione e porro
Rosti patate in padella (Pinterest)

INGREDIENTI (x 1 porzione)

  • 1 patata
  • 1 porro
  • 1 mazzetto di crescione fresco
  • 3 cucchiai di farina di riso
  • Noce moscata qb.
  • OLio extra vergine di oliva qb.
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 30 min)

Grattugiare la patate e metterla a mollo nell’acqua per circa 10 minuti affinché perda il suo amido. Dopodiché eliminare l’acqua tramite un colino e strizzarla bene con un canovaccio.

Versarla in una ciotola con il porro tagliato sottile, la farina, la noce moscata, il pepe, sale. Scaldare dunque due cucchiai di olio in una padella antiaderente e versare una cucchiaiata di composto, livellarlo con il dorso dell’utensile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Finta pizza al cavolfiore, zucca e porcini, la ricetta light senza carboidrati

Rostie patate con crescione e porro
Crescione appena colto (Pinterest)

Quando inizia ad abbrustolirsi girarlo delicatamente sull’altro lato per un paio di minuti. Versarlo sul piatto e condirlo con il crescione insaporito con del succo di limone, olio e sale (sta bene anche l’aceto balsamico se piace).