Rotolo di spinaci all’emiliana, la ricetta originale del primo di pasta fresca da rifare a casa

Il rotolo di spinaci all’emiliana è un primo piatto a base di pasta fresca e con un  corposo ripieno di spinaci e ricotta. Ecco la ricetta originale.

rotoli di pasta all'emiliana
Rotoli di pasta sfoglia con ricotta e spinaci (foto da pinterst @greatitalianchef)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il rotolo di spinaci all’emiliana è un primo piatto ricco: di sapori prima di tutto, parliamo di pasta all’uovo lavorata a mano in casa e un ripieno di ricotta e spinaci un connubio perfetto di bontà; ma ricco anche nella composizione con il ripieno che per essere veramente considerato giusto deve sbrodolare dalla sfoglia. Ad accompagnare il tutto poi, c’è il sugo che rende il piatto ancora più buono.

La preparazione del rotolo di spinaci richiede un po’ di tempo e pazienza proprio perché bisogna preparare la pasta fresca, ma anche la cottura deve essere lunga e lenta. Il risultato però vale l’attesa, con la possibilità di portare in tavola un primo piatto che saprà accompagnare tutta la famiglia. Vediamo, quindi, la ricetta originale del rotolo di pasta fresca con spinaci e ricotta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Rotolo di pasta con ricotta e spinaci al forno

Un piatto goloso, quindi, ideale per i pranzi della domenica quando l’intera famiglia si raccoglie intorno allo stesso tavolo.

pasta all'uovo fatta in casa
Lavorazione della pasta fresca (foto da pexels di klaus-nielsen)

INGREDIENTI

Per la pasta:

  • 400 di farina 00
  • 4 uova

Per il sugo:

  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio evo qb.
  • Sale qb.
  • Basilico qb.

Per il ripieno:

  • 500 g di spinaci freschi
  • 400 g di ricotta
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • Burro qb.
  • Sale qb.
  • Noce moscata qb.

PROCEDIMENTO (circa 90 minuti)

Per preparare la ricetta originale del rotolo spinaci all’emiliana si deve iniziare dalla preparazione della pasta fresca all’uovo, di cui proprio l’Emilia-Romagna ha una lunga tradizione. Disponete, quindi, la farina a fontana su di un piano di lavoro rompete al centro le uova e iniziate a mescolare; in questa fase aiutatevi con una forchetta inglobando un po’ alla volta la farina.

Quando le uova si saranno amalgamate e l’impasto sarà sempre più consistente iniziate ad impastare a mano. Questo secondo passaggio dovrà durare una decina di minuti, fino cioè a formare un panetto liscio. Avvolgetelo in pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno, quindi una volta lavati e puliti gli spinaci lasciateli appassire in padella senza aggiungere condimenti. Una volta pronti, eliminate l’acqua in eccesso e aggiungete burro, l’aglio tritato e regolate di sale. Lasciate insaporire per 5 minuti, quindi spegnate e una volta raffreddati mescolateli con la ricotta, regolando di sale aggiungendo un po’ di noce moscata.

Passate poi a preparare il sugo; rosolate in padella l’aglio con l’olio per poi unire la polpa di pomodoro. Regolate di sale e lasciate cuocere per 15 minuti.
spinaci
Spinaci freschi (foto da pexels di rodolfo-quirós)

Trascorsa la mezz’ora di riposo, stendete la pasta all’uovo con un mattarello fino a formare un rettangolo sottilissimo, di circa 1 mm. Spalmate su tutta la superficie, ma mantenendo liberi un paio di centimetri di bordo, il ripieno. Arrotolate e avvolgete il rotolo in un canovaccio pulito, chiudete a caramella con con lo spago e fatelo lessare per 30 minuti in abbondante acqua salata.

Nel mentre, prendete una pirofila da forno e sul fondo disponete la salsa di pomodoro, quando poi il rotolo sarà cotto lasciatelo raffreddare per poi tagliarlo in fette spesse almeno 4-5 cm.  A questo punto adagiatele nella pirofila sul sugo e completate la cottura in forno per 15-20.