Salmonella nell’hamburger di vitello, scatta il richiamo del Ministero: “Non mangiatelo!”

La presenza del batterio è emersa in seguito a un’analisi a campione svolta dal cliente che poi ha bloccato la messa in vendita del prodotto. Tutte le informazioni su marchio e lotto fornite di seguito.

Salmonella hamburger lotto bloccato Ministero dettagli
Salmonella hamburger (Foto di alexskopje AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il Ministero della Salute ha diramato un’allerta sanitaria relativa ad un lotto di prodotto contaminato da batterio Salmonella nocivo per la salute dei consumatori.

Modalità di trasmissione della Salmonella

Tutto quello che c’è da sapere sulla salmonella è già stato trattato da CheCucino in modo accurato in un nostro precedente articolo dove davamo notizia sulla sua origine e contagiosità, nonché il pericolo per la salute umana.

La Salmonella si manifesta in pochi giorni con sintomi quali diarrea, dolore addominale e occasionalmente vomito e leggera febbre, che di solito regrediscono da soli in alcuni giorni. Neonati, bambini, anziani e persone con un sistema immunitario indebolito possono sviluppare sintomi più gravi. In caso di sviluppo di uno di questi sintomi, consultare il medico indicando una possibile infezione da Salmonella.

Questo batterio si scatena in concomitanza con l’aumento delle alte temperature che contribuiscono alla proliferazione batterica. Mentre invece quali sono i cibi a rischio di contrarre Salmonella ne abbiamo parlato lungamente nell’articolo indicato al link.

Ricordiamo però che l’infezione si trasmette principalmente per via oro-fecale. In Europa la principale via di contaminazione per l’uomo è rappresentata dal consumo di alimenti contaminati.

Quelli più a rischio sono la carne di pollo, tacchino e maiale, molluschi bivalvi, semi germogliati pronti al consumo, uova e ovo-prodotti, prodotti lattiero-caseari a base di latte crudo, frutta e verdura crude.

Vediamo ora il lotto bloccato tempestivamente e l’azienda finita nel mirino dei sanitari.

Marchio e lotto incriminato, tutti i dettagli sul ritiro per Salmonella

La scoperta della presenza di Salmonella spp è avvenuta durante un’analisi a campione effettuata dal cliente non appena ha ricevuto la merce in azienda, pronto per la messa in vendita.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

batterio salmonella effetti rischi
Il batterio della salmonella visto al microscopio (Kateryna_Kon da Adobe Stock Photo)

L’avviso è stato poi velocemente diramato anche al Ministero che lo ha riportato in Gazzetta Ufficiale dove troviamo il ritiro del VCV hamburger di vitello 200 g a marchio Vitello Casa Vercelli per rischio microbiologico per Salmonella spp (salmonella brandenburg).

Il lotto incriminato è il 1304741 ha scadenza indicata in confezione al 14/08/2022. È stato prodotto dalla ditta VERCELLI SPA via S.S. Vercelli – Biella 230 n 15 a Formigliana (nome del produttore e ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato).

Descrizione peso di vendita: sfuse al dettaglio, 116 pezzi – 20 cartoni peso 200 grammi cadauno.

Hamburger di vitello ritirato mercato salmonella dettagli
Hamburger di vitello (screen www.salute.gov.it)

Il prodotto è da riportare al punto vendita per motivi di sicurezza alimentare“, si legge in nota. Pertanto i consumatori sono tenuti a consegnarlo nei punti vendita più vicini per il cambio merce anche senza scontrino fiscale come previsto dalla legge.