Scarola alla monachina, il contorno tipico della cucina napoletana

La scarola alla monachina sono un piatto tipico della cucina napoletana e, come si può facilmente evincere dal nome, contengono questo tipo di verdura a foglia larga

Scarola alla monachina
Scarola alla monachina (Foto da Instagram @annacreazioniincucina)

È uno dei contorni tipici della cucina partenopea. I napoletani erano detti “mangiafoglie” prima dell’avvento dei maccheroni e proprio dalla verdure sono nati numerosi piatti come la minestra di natale.

L’origine del nome scarola alla monachina non è certa ma può essere fatta risalire per assonanza alle monache del convento delle clarisse nel 1700. All’epoca uno dei compiti svolto dalle “monachine” era proprio aiutare i bisognosi offrendo piatti ricchi di gusto e nutrimento.

Scarola alla monachina, la ricetta

Con questo contorno fatto di scarole, olive nere, capperi, uva passa e pinoli si possono accompagnare secondi di pesce o carne oppure si può imbottire la pizza di scarole, un must della cucina napoletana.

Scarola
Scarola (Foto di Andreina Nacca da Pixabay)

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE)

  • 3 acciughe sotto sale
  • Olio evo
  • Sale q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 g pinoli
  • 20 g capperi
  • 50 g olive nere
  • 30 g uva passa
  • 400 g scarola liscia o riccia

PROCEDIMENTO (20 MINUTI)

Tagliate a pezzetti le acciughe sotto sale e mettetele insieme all’aglio e all’olio in una padella antiaderente e fate soffriggere per qualche minuto. Aggiungete la scarola e versate mezzo bicchiere d’acqua. Coprite e lasciate cuocere per dieci minuti.

TI POTREBBERE INTERESSARE ANCHE -> Scarole e fagioli, il piatto unico napoletano: l’ingrediente ‘segreto’ che lo renderà speciale!

Nel frattempo denocciolate le olive con una denocciolatrice e sciacquate i capperi sotto l’acqua corrente privandoli del sale.

Togliete il coperchio e aggiungete olive, capperi, uva passa e pinoli e mescolate in modo che tutta la verdura si insaporisca per bene.

Lasciate cuocere fino a che l’acqua di cottura sarà completamente evaporata mescolando spesso. Il vostro contorno è pronto per essere servito.

Potete accompagnare la scarola alla monachina con del pesce lesso o meglio, con del formaggio stagionato e delle fette di pane croccanti.

ricette lunedì foto
Verdura (Foto da Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Impasto di pizza veloce: il trucchetto per una cena pronta in pochi minuti

In alternativa potete imbottire un impasto della pizza comprato dal pizzaiolo o preparato da voi con questa verdura, andando a cucinare la pizza di scarole.