Scongelare la carne: i trucchetti facili per gustarla al meglio e…

Scongelare la carne: i trucchetti facili per gustarla al meglio e in poco tempo

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Scongelare la carne: vi sveliamo i trucchetti facili per ottenere dei risultati veloci e per gustarla al meglio mantenendo sapore e consistenza 

scongelare carne, i trucchetti
Mai bagnare o immergere la carne congelata in acqua calda, questo incrementerebbe eventuale proliferazione di batteri

 

Tutti noi abbiamo della carne congelata nel nostro freezer pronta ad essere utilizzata quando non si ha molto tempo o molta fantasia. Scongelare la carne però richiede qualche accorgimento per poter preservare il gusto e la consistenza originaria di quando è stata congelata. Potrebbe sembrare un’operazione semplice, ma se fatta nel modo sbagliato può contribuire alla proliferazione dei batteri. Vediamo qualche metodo efficace e veloce per ottenere una carne perfettamente scongelata

 

LEGGI ANCHE: Come conservare più a lungo la carne fresca: i rimedi infallibili

Scongelare la carne: i trucchetti dell’acqua e del microonde per risultati veloci ed ottimali

Spesso quando andiamo a scongelare la carne, posiamo il nostro filetto o il nostro petto o cosciotto su di un piatto e lo lasciamo a temperatura ambiente all’interno del lavandino o sulla cucina, ma questo è particolarmente sconsigliato. La carne va reidratata seguendo delle regole ben precise, per evitare moltiplicazione di batteri o forti intossicazioni. Vediamo alcuni metodi facili e veloci

Metodo del frigorifero: questo metodo risulta essere il migliore quando vogliamo scongelare la carne in quanto reidratare la carne a temperatura graduale permette di preservare il gusto e la consistenza originale della bistecca o del petto di pollo. Usciamo dal freezer e poniamola su di un piatto o in una teglia bassa, posizioniamo il contenitore in uno dei ripiani bassi del frigorifero e lasciamo che torni al suo stato morbido. I tempi variano a seconda della grandezza e del peso della carne, un peso di 500 gr starà all’incirca 5 ore a scongelarsi, 1 kg di carne all’incirca 10, mentre tagli piccoli di 100, 150 gr saranno già perfettamente scongelati in un’ora.

 

Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina: CLICCA QUI

Metodo dell’acqua: possiamo utilizzare questo metodo quando abbiamo congelato delle porzioni medio/piccole di carne, come ad esempio due bistecche, due fette di pollo o due filetti. Chiudiamo il nostro congelato in un sacchetto ermetico con zip oppure, se disponiamo del macchinario, chiudiamo col sottovuoto. Lasciamo in ammollo in acqua rigorosamente fredda e cambiamola ogni 30 minuti fin quando la carne non avrà assunto la consistenza giusta. Mai scongelare il prodotto in acqua calda, in quanto il calore darebbe il via alla proliferazione dei batteri.

Metodo del microonde: questo metodo risulta essere il più veloce ma anche quello in cui prestare maggiormente attenzione. Come appena detto, il calore aiuta i batteri a prolificare e le onde mandate dal forno potrebbero indurne la formazione. Impostiamo il comando Defrost e diamo dei giri di massimo 100 secondi. In questo modo riusciremo a controllare la temperatura della nostra carne in modo graduale e controllare se alcune parti si siano cotte, che in tal caso dovrebbero essere rimosse immediatamente. Sconsigliamo questo metodo per porzioni grandi di carne, piuttosto utilizziamolo quando dobbiamo scongelare straccetti di pollo, hamburger o cotolette!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post