Il segreto per migliorare il metabolismo degli zuccheri dopo aver mangiato

Subito dopo aver mangiato gli zuccheri nel sangue tendono ad aumentare ma c’è un segreto per aiutare il nostro organismo a metabolizzarli con un grande beneficio sulla nostra salute

Metabolismo degli zuccheri
Metabolismo degli zuccheri (Foto di Siam Adobe Stock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Quando mangiamo c’è un vero e proprio picco di zuccheri nel sangue e quindi il nostro pancreas rilascia insulina per ridurre questa concentrazione di glucosio, chiamata in termini medici, glicemia.

In soggetti malati di diabete o altre patologie insulino resistenti c’è il rischio di gravi conseguenze per la salute ma, anche in persone che non soffrono di nessuna malattia, l’eccessiva presenza di zucchero nel sangue potrebbe essere un vero problema.

C’è però un trucco per evitare questo accumulo e il conseguente picco di zuccheri all’interno del nostro corpo, così come spiega uno studio pubblicato su “Sports Medicine”. Scopriamo di cosa stiamo parlando.

Il semplice segreto per aiutare il nostro corpo a migliorare il metabolismo degli zuccheri

Dopo aver mangiato si tende a rimanere seduti a tavola soprattutto dopo un pasto abbondante in compagnia dei nostri cari per chiacchierare, prendendo un buon caffè. Niente di più sbagliato!

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Metabolismo degli zuccheri
Zucchero (Foto di dream79 Adobe Stock)

Sarebbe opportuno invece che noi e i nostri amici o parenti ci alzassimo dalle sedie e andassimo tutti a fare una bella passeggiata, un’occasione per stare ancora insieme e anche per migliorare il metabolismo della glicemia dopo aver mangiato.

Bisognerebbe mettersi in cammino soprattutto dopo cena, momento vicino al coricarsi e dormire. In questo momento siamo quindi più a rischio di accumulo di zuccheri nel sangue.

Ma quanto dovremmo stare in piedi o meglio camminare per aiutare il nostro metabolismo? Secondo i ricercatori bastano anche soltanto due minuti dopo averne trascorso 20 seduti a mangiare a pause di 5 minuti ogni 30 minuti.

Inoltre sebbene stare in piedi sia meglio che stare seduti troppo a lungo dopo aver mangiato, soltanto una camminata anche breve appunto  migliorerà l’effetto sull’insulina. Quindi gli studiosi raccomandano di camminare anche poco e a bassa intensità pur di non restare seduti a tavola a oziare.

Metabolismo degli zuccheri
Camminare (Foto di Studio Romantic da Adobe Stock)

Si può anche gustare un buon caffè dopo pranzo o cena al bar invece che a casa così da fare una bella passeggiata che farà bene al corpo e mente per un organismo più sano, snello e in forma.