Il segreto dell’oblò della lavatrice. Ti fa risparmiare una montagna di soldi

La lavatrice è sicuramente uno degli elettrodomestici più usati: vediamo come lasciare l’oblò per risparmiare in bolletta, seguite accuratamente questo trucco.

Come lasciare sportello lavatrice
Cestello e sportello di una lavatrice (Foto da Pixabay)

Gli italiani stanno vivendo un periodo storico alquanto complicato. Dopo la pandemia di coronavirus che ha messo in ginocchio non soltanto gli ospedali e il sistema sanitario ma anche l’economia, è arrivata la guerra da Ucraina e Russia che ha cambiato tutto in Europa.

I prezzi dell’energia sono schizzati alle stelle, con le bollette che hanno raggiunto cifre esorbitanti e senza precedenti. Il caro bollette è un tema che sta scoraggiando tutti: gli aumenti sono stati notevoli. Per affrontare al meglio il caro bollette, ci sono tanti accorgimenti interessanti. Alcuni elettrodomestici, ad esempio, andrebbero azionati in alcune fasce orarie e così via.

La lavatrice è probabilmente uno degli elettrodomestici più utilizzati nella propria abitazione: lavare i vestiti è un’attività che occupa probabilmente spazio tutti i giorni. Una volta effettuato il lavaggio, bisogna sapere perfettamente come lasciare lo sportello: con un piccolo accorgimento, è possibile risparmiare soldi in bolletta.

Come lasciare lo sportello della lavatrice: così risparmi in bolletta

In molti si chiedono come va lasciato il cestello della lavatrice: c’è una soluzione ben precisa che vi farà risparmiare tantissimi soldi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Lavatrice: usa il pepe nero
Lavatrice con oblò aperto (Foto di Pixabay)

Il dubbio presenta due soluzioni: o lo lasciate aperto o lo chiudete. La maggior parte delle persone non ricorda neppure quello che fa dopo il lavaggio. Per avere un’ottima manutenzione lo sportello andrebbe lasciato aperto dopo ogni lavaggio. Facendo così, si eliminano cattivi odori e muffa.

NON PERDERTI ANCHE –> Il caffè avanzato si può riscaldare? Pro e contro. Facciamo chiarezza una volta per tutte

Lasciando lo sportello aperto per 24 ore, l’elettrodomestico in questione non ammuffisce e soprattutto si asciuga l’acqua al suo interno.

Tenendo aperto l’oblò per alcuni giorni, fuoriesce anche tutta l’umidità e c’è un ottimo riciclo dell’aria. Una lavatrice sporca, in sintesi, consuma di più. Con questo consiglio, quindi, è possibile risparmiare qualcosina in bolletta.

Una volta al mese, invece, è bene mettere un po’ di aceto bianco o del bicarbonato nel cestello: con questa semplice operazione, è possibile ripulire il cestello da muffe e residui.

Come eliminare muffa lavatrice
L’interno di una lavatrice (Foto di Monkey Business per AdobeStock)

LEGGI ANCHE –> Cenone di Capodanno 2022, ecco quanto costa mangiare nel ristorante di Cracco

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più importanti della propria abitazione: bisogna quindi sempre avere una buona manutenzione.