Semi di chia: benefici per la salute anche a tavola

Semi di chia: benefici per la salute anche a tavola

La chia (Salvia hispanica) è una pianta erbacea originaria del Messico da cui si ricavano i semi di chia, di colore grigio-nero. Sono dei semini dalle notevoli proprietà terapeutiche, che vanno mangiati crudi con una dose di non oltre un cucchiaio al giorno (10 grammi) onde evitare problemi lassativi.

Chia seeds

I semi di chia sono oleosi e hanno una forma oblunga. Sono ricchi di calcio, sodio, potassio, magnesio, fosforo, zinco e selenio, ma hanno soprattutto il vantaggio di non avere colesterolo e di contenere acidi grassi essenziali omega3 per il 20% del loro peso e sono ricchi anche di vitamina C (molto più delle arance).

Una delle principali proprietà dei semi di chia è di essere un valido antitumorale grazie all’enorme contenuto di antiossidanti e di difendere il cuore dalle malattie cardiovascolari. L’abbondante presenza di Omega 3 consente di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue come pochi altri prodotti naturali riescono a fare e contribuiscono a regolare i livelli di zucchero, quindi utili per prevenire e curare il diabete.

I semi di chia sono inoltre ricchissimi di calcio, oltre che di fosforo, magnesio e proteine che sono fondamentali per la salute delle ossa. In più sono utili per chi intendere perdere peso perché sono floridi di fibre e conferiscono un alto senso di sazietà.

Un aspetto da non trascurare è che questi semi di origine sudamericana vanno mangiati crudi onde evitare di disperdere i nutrienti. Sono ottimi a colazione insieme ai cereali, magari accompagnati da uno yogurt o nel latte. A pranzo o a cena possono accompagnare un’insalata o un piatto freddo a base di verdure o legumi. Possono essere conservati in un barattolo ben chiuso anche per anni all’interno della dispensa. I semi di chia possono essere acquistati nelle erboristerie, nelle botteghe del commercio equo e solidale o nei negozi di prodotti biologici e naturali.

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post