Semi di lino non esagerare con il loro utilizzo | Puoi avere dei problemi

Tra i semi più conosciuti e benefici al mondo annoveriamo i semi di lino, ricchi di minerali, proteine e lipidi. Ottimi assunti per migliorare lo stato di salite di corpo e capelli ma attenzione a non esagerare!

acqua si semi di lino
Acqua ai semi di lino -CheCucino

Come dicevamo, tra i semi più conosciuti e benefici al mondo annoveriamo i semi di lino, ricchi di minerali, proteine e lipidi. Tra i componenti presenti ricordiamo in particolar modo gli acidi grassi polinsaturi, capostipiti degli Omega 3 e Omega 6, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi.

Sono molto utili per combattere i problemi di stitichezza grazie all’alta presenza di mucillagini: basterà mettere un cucchiaio di semi in un bicchiere d’acqua per avere un veloce effetto rilassante sull’intestino e o per prevenire la stipsi.

I semi di lino sono efficaci per prevenire malattie legate all’apparato circolatorio e curare i disturbi di pressione, soprattutto l’ipertensione. Inoltre recenti studi hanno dimostrato che sono in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Questi semi ‘magici’ sono molto utili per combattere infiammazioni interne (ottimi ad esempio in caso di cistite) o esterne a livello epidermico. Oltre a rinforzare il sistema immunitario e a depurare l’organismo ha notevoli proprietà benefiche per contrastare le infiammazioni alla gola o lenire i dolori reumatici e mestruali.

Attenzione però a non esagerare nelle quantità, potrebbero produrre l’effetto contrario a quello sperato. Vediamo il perchè.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Semi di lino, attenzione agli effetti collaterali

Questi semi sono particolarmente conosciuti per gli effetti benefici sulla salute dei capelli. In erboristeria o farmacia potrete trovare l’olio di semi di lino già pronto da applicare sui capelli asciutti al fine di avere una chioma morbida e lucente.

Capelli lucenti e morbidi
Capelli lucenti e morbidi -CheCucino

NON PERDERTI ANCHE –> Ti senti debole? Prova queste tisane: perfette per tirarti su!

Basta mettere in ammollo i semi per qualche ora, fateli cuocere per mezz’ora nella stessa acqua e a fuoco medio e poi unite alcune gocce di olio di oliva. Filtrate la miscela ottenuta e applicate sui capelli asciutti, lasciando agire per qualche minuto. L’effetto sarà visibilmente grandioso!

L’olio di semi di lino è inoltre molto ricco di tutta la gamma di acidi grassi essenziali del gruppo Omega 3, 6 e 9, i cosiddetti “grassi buoni”.

L’acido alfa-linoleinico, in particolare, migliora l’ossigenazione e il ricambio delle cellule con un marcato effetto anti rughe ed è essenziale per il funzionamento del sistema immunitario e di quello endocrino.

Ma cosa succede se esageriamo con il dosaggio di questi semi? Non tutti lo sanno ma possono rivelarsi molto dannosi per il nostro organismo sia se sbagliamo a prepararli per assumerli sia se eccediamo nelle quantità.

  • Come ricorda il sito GreenMe, “Se quando li consumi avverti pruriti, gonfiori, arrossamenti o – nei casi peggiori- vomito e diarrea, allora potresti essere allergico o potresti star sviluppando un’allergia“. Accertati quindi prima di mangiarli in piccole dosi per capire se ne ne sei allergico oppure no.
  • Se si soffre inoltre di ovaio policistico o si è in gravidanza è meglio evitarli: infatti possiedono un’azione simile all’estrogeno che può danneggiare l’equilibrio ormonale e interferire con il regolare ciclo mestruale. Consultate prima la vostra ginecologa per non rischiare complicazioni.
Come alleviare dolori digestione
Mal di pancia -CheCucino
  • Infine un uso eccessivo di semi di lino può portare a dolori allo stomaco, diarrea e gonfiore per via dell’alto contenuto di fibre all’interno dei semi. Consumateli quindi con moderazione e non tutti i giorni.