“È sempre mezzogiorno”, zia Cri svela la sua versione del baccalà all’anconetana

Ecco la ricetta del baccalà all’anconetana di zia Cri proposta nella puntata del 22 Febbraio del programma “È sempre mezzogiorno”. Scopriamo come si prepara.

baccalà anconetana ricetta facile gustosa zia Cri
Baccalà all’anconetana (Foto AdobeStock)

Nella puntata del 22 Febbraio del programma di cucina “È sempre mezzogiorno”, zia Cri ha proposto una ricetta dedicata alla grandissima Virna Lisi: il baccalà all’anconetana.

Questo piatto è il simbolo del capoluogo marchigiano. Nella cucina locale, lo stoccafisso è talmente importante che nel 1997 a Portonovo è stata creata l’Accademia dello stoccafisso all’anconetana.

Un modo per proteggerne la storia e tramandare la ricetta originale. Vediamo insieme gli ingredienti e il procedimento per preparare questo succulento secondo piatto di pesce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> “È sempre mezzogiorno”, la crema fritta di zia Cri è un peccato di gola! Ricetta unica

Baccalà all’anconetana: la ricetta e il procedimento di zia Cri

Il baccalà all’anconetana è un secondo piatto di pesce ricco di gusto e la ricetta di zia Cri è assolutamente da provare.

baccalà anconetana ricetta zia Cri facile gustosa
Cristina Lunardini (Foto Instagram @cristinalunardini)

INGREDIENTI

  • 1 kg baccalà o stoccafisso già ammollato
  • 250 g pomodori maturi
  • 60 g olive nere snocciolate
  • 4 filetti acciuga sott’olio
  • 400 g patate
  • 1 spicchio aglio
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • Latte qb.
  • Olio extra vergine d’oliva qb.
  • Peperoncino fresco qb.
  • Prezzemolo, rosmarino qb.
  • Sale, pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 45 minuti)

Iniziate la ricetta mettendo in una padella antiaderente l’olio extra vergine d’oliva con il peperoncino, la cipolla, l’aglio, rosmarino e le acciughe scolate.

Fate rosolare leggermente dopodiché unite il baccalà precedentemente ammollato nel latte e tagliato a pezzi. Rosolate per bene per qualche minuto e sfumate con il vino bianco.

Lasciate evaporare tutta la parte alcolica, aggiungete il pomodoro e le olive. Abbassate il fuoco, chiudete con coperchio e fate cuocere per circa 60 minuti.

Nel mentre, pelate le patate e tagliatele a fette sottili. A metà cottura, inseritele nella pentola con gli altri ingredienti, un po’ di sale e pepe e procedete con la cottura fino al termine del tempo indicato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Crocchette di patate e baccalà, una ricetta irresistibile che mette tutti d’accordo!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Zia Cri (@cristinalunardini)

A cottura ultimata, spegnete il fuoco, spolverate il prezzemolo fresco tritato e preparate le porzioni. Il baccalà è pronto per essere servito. Ottimo da servire come secondo o piatto unico.

Buon appetito a tutti!