#SiFaCosì, Bruno Barbieri stupisce ancora: dessert al basilico e limone, fresco e dal profumo intenso

Una nuova ricetta dello chef emiliano che stavolta ci ha dato filo da torcere con un dessert dal sapore estivo che profuma di limone e basilico. Ecco come realizzare questo capolavoro. 

Bruno Barbieri dessert crema basilico limone ricetta
Bruno Barbieri (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

“Ragazzi, siccome le giornate stanno diventando sempre più calde, oggi vi propongo un dessert al basilico e limone, fresco e dal profumo intenso. Provatelo perchè è pazzesco”.

Con un invito così come si fa a resistere alla proposta di chef Barbieri che nella sua pagina Instagram ci ha dato il via per questa nuova spettacolare ricetta golosa da replicare a casa nostra quando le giornate si fanno troppo calde e insopportabili.

Un dolce al cucchiaio un pò lungo nella sua preparazione ma dal grande effetto scenico finale che piacerà moltissimi anche ai vostro ospiti a cena (o a pranzo).

Ingredienti e preparazione del dessert con crema di basilico e limone

Seguite passo passo ogni fase spiagata, in modo da assemblare le varie preparazioni alla fine e realizzare il dessert proprio come l’ha concepito chef Barbieri nella sua mente estrosa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

basilico ricetta scarpariello
Basilico fresco (Foto di Konstantin Kolosov da Pixabay)

INGREDIENTI (per 6 persone)

Per il budino:

  • 1 cestino di fragole
  • Menta fresca qb.
  • Granella di pistacchi qb.
  • Cioccolato fondente qb,
  • Zucchero a velo qb.

Per il biscotto:

  • 140 g di farina 00
  • 4 tuorli + 4 albumi
  • 150 g di zucchero di canna grezzo
  • 15 g di miele di Acacia

Per l’acqua di basilico:

  • 30 foglie di basilico
  • 25 g di zucchero di canna grezzo
  • 125 ml di acqua

Per la crema di basilico e limone:

  • 150 g di zucchero di canna grezzo
  • 120 ml di acqua di basilico (vedi sopra)
  • 2 uova
  • 65 ml di succo di limone
  • 3 g di gelatina in fogli

Per la crema di vaniglia:

  • 1/2 l di latte intero
  • 6 tuorli
  • 125 g di zucchero di canna grezzo
  • 1 bacca di vaniglia

PREPARAZIONE (circa min)

Si parte obbligatoriamente con la crema di basilico e limone visto che i passaggi sono un pò più lunghi. Raccogliere l’acqua di basilico in una pentola, unire lo zucchero e le uova intere leggermente sbattute, e amalgamare con una frusta.

Versare il succo di limone e portare a temperatura il tutto a 83° C senza mai smettere di mescolare. Trasferire il composto in una bastardella e poi incorporare la gelatina, messa precedentemente in ammollo in acqua e ben strizzata.

Il passaggio seguente è quindi quello di far raffreddare la crema in frigorifero per 12 ore.

Per il biscotto montare a neve gli albumi con 35 g di zucchero mentre a parte lavorare i tuorli con lo zucchero restante e il miele. Aggiungere quindi anche la farina setacciata e amalgamare per bene.

Incorporare infine gli albumi mescolando delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto per non incorporare troppa aria e smontare il composto.

Versare il composto ottenuto in una teglia rettangolare di 30X40 cm foderata con carta forno e livellate per bene con una spatola. Infornare a forno statico a 220° C per 6 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare per almeno 20 minuti.

Per l’acqua immergere le foglie di basilico in acqua bollente per qualche secondo, quindi scolarle e farle raffreddare in una ciotola con acqua e ghiaccio.

Portare a ebollizione i 125 ml di acqua in una casseruola con lo zucchero, spegnere e fate raffreddare. Va aggiunto anche il basilico, frullare e poi filtrare il tutto a un colino.

Trascorse le 12 ore della crema al basilico in frigo, inserirla in un sac à poche e distribuirla a strisce sul biscotto, partendo dalla base più corta e lasciando libero un cm lungo i bordi.

Distribuire sopra le fragole tagliate a pezzetti piccoli e arrotolate il biscotto. Trasferirlo in frigorifero per un paio di ore. Trascorso questo tempo, riprendere il rotolo, tagliarlo a rondelle spesse 3-4 cm e poi passarle nella granella di pistacchi.

Per la crema di vaniglia portare a ebollizione il latte con la bacca di vaniglia (che deve essere incisa per il lato lungo). Lavorare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Quindi versate il latte a filo, mescolare continuamente e cuocere a fuoco lentissimo fino ad arrivare agli 83° C. Togliere dal fuoco e filtrate.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barbieri Chef (@brunobarbieri_chef)

Sistemare una rondella in un piatto da portata e guarnire con le fragole fresche, la menta, un pochino di crema alla vaniglia e qualche goccia di cioccolato fuso. A piacere spolverizzare con lo zucchero a velo. Buon dessert!