#SiFaCosì, voglia di polpo brasato? La ricetta stellata di Bruno Barbieri fa venire l’acquolina in bocca

Oggi Barbieri ci ha portato con lui in mare aperto con una ricetta gourmet che ha il polpo come protagonista indiscusso assieme alle patate e i fiori di zucca in tempura.

Si Fa Così Bruno Barbieri ricetta polpo brasato
Si Fa Così (screen YouTube)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ragazzi, oggi avevo proprio voglia di polpo. Ci si possono preparare un sacco di ricette ma questa volta ve lo propongo brasato, accompagnato da un tortino di patate e fiori di zucca in tempura. Vi assicuro che è una roba incredibile, provatelo anche voi!“.

Oggi Bruno Barbieri ci introduce in alto mare con questa ricetta stellata che ha preparato però con ingredienti non nobili facilmente reperibili da tutti facilmente a prezzi accessibili sul mercato.

Ci sono diverse fasi di preparazione ma che ora noi andiamo a spiegare passo passo come lo chef ha illustrato nella video ricetta che in poche ore dalla pubblicazione su YouTube ha già ottenuto oltre 12mila visualizzazioni.

Ingredienti e preparazione del polpo brasato di Barbieri

Procuratevi un polpo fresco e fatelo pulire dal vostro pescivendolo in modo da semplificarvi le cose e procedere solo alla sua lunga cottura in acqua bollente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Si Fa Così Bruno Barbieri ricetta polpo brasato
Barbieri in cucina (screen YouTube)

INGREDIENTI

  • 1 polpo bollito
  • 3/4 patate bollite
  • Pasta di olive qb.
  • 1 mazzo di fiori di zucca
  • 150 g di farina 0
  • 150 ml di acqua gassata fredda
  • 1 scalogno
  • Maggiorana fresca qb.
  • Prezzemolo fresco qb.
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio piccante qb.
  • Nero di seppia qb.
  • Burro qb,
  • Olio evo qb.
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 120 min)

Portare al bollore una pentola d’acqua dentro cui potete inserire mezza cipolla e una carota e immergere le gambe del polpo cinque volte per farle arricciare sempre tenendolo per la testa. Cuocere poi il polpo con coperchio per 1 ora a fiamma dolce.

Nel frattempo vanno lessate le patate (circa 30 minuti) con la buccia ma ben lavate prima. Trascorso il tempo necessario, scolare il polpo e farlo riposare per mezz’ora nel colino.

Scolare le patate e farle intiepidire prima di schiacciarle nello schiacciapatate per la preparazione del tortino che accompagnerà la nostra ricetta.

Nella terrina con le patate schiacciate unire un pezzetto di burro morbido, un bel cucchiaio i pasta di olive, prezzemolo tritato al coltello, sale, pepe, maggiorana e olio evo. Mescolare.

In una padella antiaderente versare un filo di olio e un altro tocchetto di burro a sciogliere a fuoco basso. Servendosi di un coppapasta comporre un tortino che andrà ripassato in padella 3 minuti per lato.

In un’altra padella inserire altro olio, burro, l’aglio in camicia e tre tentacoli del polpo che andranno scottati per circa 5 minuti a fuoco basso.

Per la tempura versare in una boule la farina, l’acqua gassata fredda, un pizzico di sale ed eventualmente anche del ghiaccio. Mescolare e passare dentro i fiori di zucca che poi andranno fritti nell’olio di semi bollente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barbieri Chef (@brunobarbieri_chef)

Scolarli in acqua bollente salarli. Impiattare inserendo nel fondo del piatto prima il tortino, poi il polpo e i fiori in tempura. Aggiungere anche l’aglio e della altre spezia a piacere, un filo di olio piccante e qualche goccia di nero di seppia.