Smalto, per toglierlo non serve l’acetone: il rimedio naturale a costo zero si trova in cucina

Quello che ti servirà lo troverai in cucina e non manca in nessuna casa. Inoltre è naturale e non fa male alle tue mani come invece sappiamo fare dal classico acetone comunemente usato per lo smalto.

Togliere lo smalto con l'acetone
Togliere lo smalto con l’acetone (Foto di MarkusL AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ogni volta che vogliamo avere le mani curate ed in ordine si ricorre puntualmente allo smalto che al termine dei 5-7 giorni va eliminato con l’acetone per ritornare allo stato iniziale e decidere poi se riapplicare ancora il trucco.

L’acetone ormai è un prodotto che tutti abbiamo in casa, serve per eliminare lo smalto ma anche pittura e altri collanti che si sono attaccati alla pelle.

Questa sostanza però ha un odore inconfondibile, irritante a volte e anche molto nocivo per la pelle e le unghie per via della sua composizione chimica.

Nello specifico di tratta di un liquido mobile, incolore, volatile e infiammabile con caratteristico odore etereo leggermente aspro e pungente. 

Per fortuna ci viene incontro un trucco della nonna davvero incredibile che metterebbe fine all’uso dell’acetone per eliminare lo smalto, tutto quello che ti serve si trova in cucina a costo zero, inoltre è naturale e non fa male alla salute delle vie respiratori e della pelle. Non sapete di cosa parliamo? Ve lo sveliamo subito!

Addio acetone, per togliere lo smalto usa questo ingrediente naturale

Non c’è solo un ingrediente per eliminare lo smalto, ma bensì 4 che possiamo usare a nostro piacimento e in base a quello che la dispensa ci fornisce in quel momento.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTROINSTAGRAM

Usa olio in questo modo pelle
Bottiglia d’olio d’oliva (Foto di RODNAE Productions per Pexels)

Il primo trucco prevede di usa l’olio di oliva extravergine, ingrediente prezioso che la terra ci offre e che può essere utilizzato come valido sostituto dell’acetone.

Basterà prendere un batuffolo di ovatta e bagnarlo olio d’oliva. Dopodiché sfregare sullo smalto per andarlo a rimuovere, forse servirà qualche passata in più rispetto il classico acetone ma le unghie e le cuticole ringrazieranno!

Il secondo trucco invece prevede di usare una miscela di aceto e limone: basterà unire 2 parti di aceto e 1 parte di succo di limone e mettere la miscela ottenuta su un dischetto di cotone. Lasciare in posa circa 2 minuti quindi premere per eliminare lo smalto.

E se vi dicessimo che si può usare anche il dentifricio? Ebbene sì! Applicate del dentifricio generosamente con l’aiuto di una spatolina su tutte le unghie e lasciatelo in posa per circa 8 minuti. Eliminate ogni residuo con un batuffolo di cotone o direttamente sotto l’acqua corrente.

Dentifricio
Dentifricio (Stevepb da Pixabay)

Infine l’alcol denaturato, ottimo eccipiente per dire addio allo smalto. Basterà semplicemente versarne qualche goccia su un batuffolo di ovatta e poi strofinare sull’unghia.

Ripetere l’operazione più volte fin quando lo smalto non verrà via completamente. Passare infine mani e cuticole con una buona crema emolliente ed il gioco è fatto!