Spaghetti al limone estivi, il trucco di Stefano De Martino per renderli speciali

Come ricreare uno dei piatti preferiti del ballerino e conduttore televisivo, una ricetta che gli ricorda casa e che è solito replicare oggi per la sua ritrovata famiglia allargata.

Stefano De Martino ricetta spaghetti al limone Procida
Stefano De Martino (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Classe 1989 ed originario di Torre del Greco, ex ballerino, conduttore e comico. Parliamo di Stefano De Martino, giudice di “Amici” e nuovamente compagno della showgirl Belen Rodriguez dopo uno stop durato qualche anno per divergenze caratteriali.

Con la sua famiglia (allarga) nuovamente riunita De Martino si sta concedendo le sue meritate vacanze in barca lungo le coste italiane, in particolare in Costiera Amalfitana dove lui è di casa e dove torna appena possibile per fare il pieno di energie.

È proprio qui che ha mangiato per la prima volta gli spaghetti al limone con la ricetta della casalinghe campane, tutta un’altra musica per le sue pupille gustative.

Questa ricetta infatti è molto diversa proprio per via degli ingredienti locali utilizzati e che difficilmente si riescono a reperire in giro per la Penisola.

Un anno fa ha intervistato una sua conoscente e le ha fatto spiegare nel dettaglio come prepara lei questi deliziosi spaghetti al limone. Attenzione, creano dipendenza!

Ingredienti e preparazione degli spaghetti al limone campani

Il limone pane (o limone di Procida) è una varietà originaria di limone della costiera amalfitana molto più grande rispetto a quella comunemente presente in commercio. I frutti sono di media pezzatura dalla forma allungata, mentre la buccia di colore giallo o verde si caratterizza per essere spessa ma non amara, la polpa è molto succosa, dolce e quasi priva di semi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Stefano De Martino ricetta spaghetti al limone Procida
Limone di Procida (Foto @pixels.com)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 360 g spaghetti
  • 1 spicchio di aglio
  • Burro qb.
  • 1 limone pane di Procida
  • 2 limoni piccoli
  • Menta da cucina (non da cocktail) qb.
  • Sale e pepe qb.
  • Pecorino (o Parmigiano) qb.
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 8 cucchiai da minestra di olio evo qb.
  • 1 bicchiere di latte intero

PREPARAZIONE (circa 25 min)

Per iniziare occorre sbucciate il limone pane e conservarne la scorza, che andrà in parte tagliata alla julienne e in parte grattugiata per la decorazione finale.

La parte interna invece va tagliata a pezzetti piccoli da immergere in acqua, pepe e sale e lasciati riposare circa 15 minuti. Mettere a scaldare l’acqua della pasta e quando bolle aggiungere gli spaghetti ed il sale, cuocere al dente (circa 7 minuti).

Per la salsa che accompagnerà la pasta invece spremere due limoni piccoli (normali) e all’interno della boule aggiungervi anche 2 cucchiai di farina, il latte, sale e pepe. Mescolare bene con una forchetta per eliminare i grumi interni.

Nel frattempo far soffriggere in padella due cucchiai di olio a testa (quindi 8 in totale) e una noce di burro con lo spicchio di aglio e la menta tritata. Trascorsi 3 minuti a fuoco medio spegnere il fuoco e togliere l’aglio.

Quando la pasta è pronta scolarla nel soffritto amalgamandola molto bene. Unire quindi anche l’emulsione di limone e latte, la scorza a julienne e quella grattugiata, una spolverata di menta aggiuntiva, i limoni a pezzetti e del Pecorino (o Parmigiano a seconda dei gusti) grattugiato.