Spaghetti alla Nerano, super cremosi senza uova e panna. Il trucco dei grandi chef a casa nostra

Questa ricetta è una rivisitazione light di un piatto davvero amatissimo nel Centro-Sud Italia, capiamo come realizzarlo davvero cremoso senza panne e uova. 

Spaghetti alla Nerano ricetta cremosa senza panna e uova
Spaghetti alla Nerano (Foto Instagram @conunpocodizucchero.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Gli spaghetti alla Nerano sono stati inventati nel 1952, nel ristorante Maria Grazia che si trova nella piccola Baia di Nerano a Marina del Cantone, frazione che si affaccia sul Golfo di Salerno nella Costiera Amalfitana.

Non è una semplice pasta con le zucchine, poiché cela un ingrediente davvero speciale: il Provolone del Monaco. Un piatto all’apparenza povero ma che creato alla perfezione è davvero ghiottissimo e davvero appagante per chi si appresta a dare il primo boccone.

Il Provolone è infatti un formaggio semiduro a pasta filata, stagionato, prodotto nella Penisola Sorrentina solo con latte crudo.

Dai più noti Spaghetti alla Nerano sono nate in seguiti diverse varianti, tra cui le polpette alla Nerano, ottime come aperitivo estivo, ma anche la loro versione light senza burro, panna o uova per amalgamare al pasta.

Vi sembra un’assurdità? Qui ci servono solo la pasta (spaghetti di Gragnano), zucchine fresche, Provolone del Monaco e Grana Padano Dop.

Ingredienti e preparazione degli spaghetti alla Nerano light: addio a uova e panna

Vi sveliamo subito come replicare la ricetta di questa pasta con le zucchine con molte meno calorie e quel pizzico di creatività che non guasta mai. Iniziamo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

zucchine marinate crude
Zucchine a rondelle (foto da Pexels di polina kovaleva)

INGREDIENTI

  • 360 g di spaghetti di Gragnano Dop
  • 1,5 kg di zucchine fresche
  • 150 g di Provolone del Monaco
  • 150 di Grana Padano Dop
  • Olio di semi per friggere qb.
  • Basilico fresco qb.
  • Burro qb.
  • Sale e pepe qb.

PREPARAZIONE (circa min)

Prima di tutto lavare bene zucchine e tagliarle a rondelle sottili di 2-4 mm servendosi di una mandolina. Friggerle in una padella con abbondate olio di semi bollente per 2 minuti circa, questo deve essere a temperatura e non tiepido altrimenti le zucchine si appiattiscono e assorbono solo oli mentre invece noi le vogliamo super croccanti.

Scolarle poi su carta assorbente tamponandole, cospargere di sale e tenere da parte. Infine grattugiare il Provolone con una grattugia a fori stretti.
Mettere a scaldare l’acqua della pasta e quando bolle gettare gli spaghetti ed il sale, questi devono cuocere circa metà del tempo indicato nella confezione.

Mentre gli spaghetti cuociono, in una padella antiaderente aggiungere l’aglio sbucciato e schiacciato con una noce abbondante di burro e le zucchine (lasciatene da parte qualcuna per l’impiattamento) ed una manciata di basilico, lasciare cuocere tutto insieme a fiamma dolce per 2 minuti.

Scolare gli spaghetti al dente direttamente della padella delle zucchine, aggiungendo 1 mestolo di acqua di cottura della pasta. Questa deve risottare per altri 5 minuti in padella assieme alla cremina di burro e le zucchine, aiutata dall’acqua di cottura salata che crea il “miracolo” culinario che stavamo aspettando.

Polpette alla Nerano ricetta alternativa e facile
Spaghetti alla Nerano (Pinterest)

A fine cottura spegnere il fuoco, aggiungere il Provolone grattugiato e mantecate lontano dal fornello amalgamando benissimo la pasta. Impiattare con un’abbondante grattugiata di pepe, basilico fresco a volontà e le zucchine fritte messe da parte. Se non è poesia questa!